Tesser: "La voglia di lottare ci ha salvato"

Tesser: 'La voglia di lottare ci ha salvato'
©Sportal.it
di Sportal.it



Una Cremonese tutto cuore scongiura l’onta di una pesante sconfitta interna contro la Ternana, ma non cancella del tutto i dubbi.



Sotto 3-1 e fischiata dai propri tifosi durante il secondo tempo, la squadra di Tesser ha rimesso in piedi la partita nel finale, complice anche l’espulsione di Andrea Signorini:



"Avevo detto di non sottovalutare questa partita - ha detto il tecnico grigiorosso in conferenza stampa - È stata fatta una frittata in cinque minuti, abbiamo preso dei brutti goal concedendo una ripartenza, settanta metri palla al piede, e sono andati in porta. Poi ancora su fallo laterale, squadra schierata, superiorità numerica sulla palla e in mezzo all'area di rigore. Dopo siamo andati in confusione. Ho atteso qualche minuto nel secondo tempo a fare cambi perché dovevo cambiare modulo: volevo vedere se c'era una reazione nei primi minuti della ripresa; ho messo il 4-2-3-1, ma ho visto che avremmo sofferto troppo”.



Decisive, appunto, le sostituzioni e in particolare l’ingresso di Scappini, subentrato a un opaco, e scontento, Paulinho: “Stefano sta molto bene, si è fatto trovare pronto al momento del bisogno: in area di rigore è micidiale. Si allena bene e so cosa ci può dare, all'interno di questo gruppo. Paulinho ha brontolato al momento del cambio? Sono cose che capitano, nella tensione del momento. Ne parleremo martedì, comunque per me non ci sono problemi. Mokulu è un giocatore importante, che si porta dietro una massa fisica notevole; gioca di forza e nel finale arriva sempre lucido. Sul finale avremmo potuto vincere: peccato, ci avrebbe dato una bella carica. Dopodomani faremo una bella analisi di quanto è accaduto, per non ripetere certi errori. Comunque, la voglia di lottare c'è stata sino alla fine e questo è un fattore importante"