Zamparini e la gaffe su Diego Lopez

Zamparini e la gaffe su Diego Lopez
©Getty Images
di Sportal.it

A sei mesi di distanza dall’esonero che ha interrotto un’avventura lunga meno di 100 giorni, Diego Lopez è tornato a Palermo, come ospite dell’evento ‘La Marsa International Football Transfer & Meeting’ realizzato da Conference403.



Il tecnico uruguaiano, attualmente, senza squadra, sono uscite parole dolci per la propria breve esperienza in Sicilia: "A Palermo sono stato bene. L’esperienza calcistica già si sapeva sarebbe stata particolarmente difficile e complicata, ma accettai di rischiare perché sapevo ci fosse la possibilità di fare bene. Rimangono ricordi positivi nonostante non sia andata bene”. 



Qualche cosa di strano però successe…: “Il presidente Zamparini mi chiamava Thiago, il nome del mio primogenito….”.



Ora con Bruno Tedino in panchina i siciliani sono tra i favoriti per l’immediato ritorno in A: “Penso che sia stata allestita una squadra competitiva, il Palermo può vincere il campionato – ha detto Lopez, che in B ha guidato il Bologna nella stagione 2014-2015 - I tifosi devono incitare la squadra, l’appoggio deve esserci sempre: i presupposti per tornare in A ci sono“.