A Grosseto stadio chiuso, squadre nel parcheggio

A Grosseto stadio chiuso, squadre nel parcheggio
©Getty Images
di Sportal.it

Caos allo stadio 'Zecchini' di Grosseto. La squadra di casa, l'Fc Grosseto e gli ospiti dell'Us Gavorrano si sono regolarmente presentati alle 13 per disputare la partita della 25esima giornata del campionato di serie D. 



Ma i cancelli erano chiusi e l'impianto vuoto, senza personale di servizio e senza spettatori. L'arbitro Cossu di Reggio Calabria ha preso atto della situazione con i guardalinee e comunque ha invitato le squadre a compilare le liste. 



Poi, trascorsi per regolamento i 45' del primo tempo, l'arbitro ha dichiarato l'impossibilità di disputare la gara, reso i documenti alle squadre e se ne è andato. Il Grosseto a questo punto rischia come sanzione una sconfitta per 0-3 a tavolino.

Il club bincorosso vive una grave crisi societaria, anche per questo motivo il Comune dieci giorni fa ha tolto la disponibilità dello stadio alla società.



"Tutto sarà messo all'attenzione della Procura Federale che, insieme al giudice sportivo, adotterà i provvedimenti di rispettiva competenza". Lo ha detto il presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia, sulla mancata disputa del derby. 



"Dal punto di vista regolamentare - ha spiegato Sibilia -, tutto si è svolto nella norma. Le due squadre si sono presentate al campo e sono state riconosciute dalla terna arbitrale"