Combine Brindisi, Morisco confessa

Combine Brindisi, Morisco confessa
di Sportal.it


Vito Morisco, direttore tecnico del Brindisi Calcio, ha confessato davanti al gip di Bari Francesco Agnino.



Per lo 0-4 nella gara Pomigliano-Brindisi del 14 dicembre 2014 un giocatore campano aveva proposto la combine a Morisco, che ha subito girato l’offerta al consulente di mercato del Brindisi, Savino Daleno, anch’egli arrestato (a Trani) nell’ambito dell’indagine sul calcioscommesse. Daleno avrebbe quindi consegnato la cifra di 12mila euro al calciatore.



Non è tutto. Morisco avrebbe anche confermato l’esistenza di un’ulteriore partita truccata. Secondo quando riferito dal dt, però, in quel caso ne sarebbe stato a conoscenza senza tuttavia prendere parte direttamente alla combine. Si tratta di Brindisi-San Severo del 30 novembre 2014, terminata 2-1.



Anche l’ex presidente del Brindisi, Antonio Flora, ha confermato che entrambe le gare - contestate dalla Dda di Catanzaro - fossero falsate.