Parma, allungo da Lega Pro

Parma, allungo da Lega Pro
di Sportal.it


Il Parma fa un passo forse decisivo verso la Lega Pro. La dodicesima di ritorno del girone D di Serie D vede infatti i crociati allungare a +6 sull’Altovicentino, che ha anche una partita in più.

 

La squadra di Apolloni si sbarazza senza troppi affanni della Virtus Castelfranco centrando la seconda vittoria consecutiva al Tardini e ringrazia il San Marino, che ferma la corsa dei veneti al 90’. Domenica prossima, quando il campionato osserverà un turno di riposo, il Parma può chiudere virtualmente i conti vincendo il recupero a Cesena contro il Romagna Centro.

 

Risultato mai in discussione contro un Castelfranco presentatosi al Tardini con poche velleità. Gli ospiti, tranquilli a centro classifica, fanno sfoggio di una buona organizzazione, ma subiscono fin dall’avvio le superiori motivazioni e la maggior qualità del Parma che approccia la gara nel migliore dei modi e dopo aver sfiorato il gol in avvio con Ricci, lo trova al 20’ con Baraye, che insacca di testa sovrastando Budriesi su cross proprio di Ricci, schierato da interno sinistro nel confermato 4-3-1-2 con Corapi alle spalle di Baraye e Longobardi, che sarà tra i migliori.

 

Pochi secondi e il Parma si regala l’unico brivido della giornata, quando Lucarelli abbatte Rolfini in area: sarebbe rigore, ma in fuorigioco, l’arbitro sorvola su tutto. La Virtus non si scopre, il Parma abbassa i ritmi accelerando a piacimento, tema tattico che permane anche nella ripresa fino al raddoppio di Baraye, che sale a 19 gol al 16’ deviando fortuitamente con il collo un “missile” di Longobardi. Poi il senegalese lascia spazio a Melandri che fa tris a 5’ dalla fine con un bel sinistro ancora su invito di Longobardi.

 


Il tabellino

Parma-Virtus Castelfranco 3-0

Marcatori: 20’, 61’ Baraye; 86’ Melandri

Parma (4-3-1-2): Zommers; Messina, Cacioli, Lucarelli, Agrifogli; Miglietta, Giorgino, Ricci; Corapi (82’ Lauria); Longobardi (90’ Guazzo), Baraye (72’ Melandri). (Fall, Benassi, Adorni, Simonetti, Mazzocchi,  Musetti). All.: L. Apolloni.

Virtus Castelfranco (4-4-2): Gibertini; Benedetti, Girelli, Biagini, Budriesi (88’ Signorino); Oubakent, Marmiroli, Negri (65’ Lauricella), Martina; Spadafora (82’ Cortesi), Rolfini. (Cordisco, G. Vinci, A. Vinci, Cortese, Sacenti, Graziosi). All.: A. Chezzi.

Arbitro: Raciti (Acireale)

Ammoniti: Agrifogli, Miglietta, Girelli, Martina, Messina


Classifica: Parma 72 *; Altovicentino 66; Forlì 60 *; Imolese, San Marino 53 *; Ribelle 51 *; Delta Rovigo 50; Correggese 47 *; Legnago 46; Lentigione 45; Virtus Castelfranco 41 *; Sammaurese 39 *; ArzignanoChiampo 37 *; Ravenna 36; Romagna Centro 30 *; Mezzolara *, Villafranca Vr. 29; Bellaria 21; Clodiense 14; Fortis Juventus 11



* Parma, Forlì, San Marino, Ribelle, Correggese, Virtus Castelfranco, Sammaurese, Arzignano, Romagna Centro e Mezzolara una partita in meno