Il Parma chiude in gloria

Il Parma chiude in gloria
di Sportal.it


Il Parma chiude in bellezza la propria cavalcata in Serie D, passando anche sul campo della Sammaurese. L’ultima giornata di un campionato dominato dalla squadra di Apolloni porta allora la vittoria numero 28 su 38 gare, risultato che permette di mantenere la storica imbattibilità lungo tutto il corso della stagione, unica squadra a riuscire nell’impresa dalla A alla D. Imbattibilità che verrà messa alla prova nella prossima poule scudetto che metterà in palio l’ambito scudetto con le altre vincitrici dei gironi.

 

Al “Macrelli” di San Mauro Pascoli va in scena la solita festa dei tifosi crociati, presenti in massa e applauditi anche dai supporters romagnoli. Partita mai in discussione, Sammaurese senza motivazioni e lontana parente della squadra che all’andata fece tremare il Parma, che evitò il ko solo al 90’. Ottimo l’approccio alla gara degli ospiti che, in campo con quasi tutti i titolari, dominano fin dal 1’, concedendosi solo un paio di sbavature difensive con Lucarelli e rendendosi subito pericolosicon Melandri e Lauria.

 

Per il vantaggio però c’è bisogno della prodezza di Ciccio Corapi, che al 23’ s’inventa un gran collo esterno destro da 30 metri che spiazza Stella. Gara in discesa per il Parma, che nella ripresa controlla i timidi tentativi dei padroni di casa accontentandosi di aspettare il momento giusto per colpire in contropiede. Momento che arriva al 21’ quando la squadra di Apolloni va in porta con 4 passaggi: Baraye-Messina-Lauria-Melandri, tiro respinto dal palo e tap in vincente di Lauria. L’invincibile Parma saluta la Serie D.

 


Il tabellino

Sammaurese-Parma 0-2

Marcatori: 23’ Corapi; 66’ Lauria

Sammaurese (4-3-3):Stella; Pesaresi, Rosini, Sampò, Tartabini; Gaiani, Scarponi, Giulianelli (83’ Bertozzi); Bonandi (94’ Dellapasqua), Pieri, Simoncelli (78’ Traini). (Hysa, Ferrari, Rondinelli, Bassani, Bertozzi, Gobbi, Ahmetovic). All.: S. Protti.

Parma (4-2-3-1):  Zommers; Messina (89’ Adorni), Cacioli, Lucarelli, Ricci; Miglietta, Rodriguez (78’ Simonetti); Lauria (67’ Longobardi), Corapi, Melandri; Baraye. (Fall, Mulas, Agrifogli, Guazzo, Mazzocchi, Sereni). All.: L. Apolloni.

Arbitro: Maggio (Lodi)

Ammoniti: Miglietta, Rodriguez e Ricci

 

 

Classifica finale:

Parma 94; Altovicentino 77; Forlì 69; San Marino 65; Correggese 64; Imolese 63; Ribelle, Delta Rovigo 61; Lentigione 59; Sammaurese 54; ArzignanoChiampo 53; Legnago 51; Ravenna, Romagna Centro 44; Virtus Castelfranco 42; Mezzolara 35; Villafranca Vr 33; Bellaria 29; Clodiense 27; Fortis Juventus 13.

 

Parma promosso in Lega Pro

Altovicentino, Forlì e San Marino ai playoff

Bellaria, Clodiense e Fortis Juventus retrocesse in Eccellenza

Mezzolara e Villafranca Veronese ai playout