Parma distratto, Melandri lo salva

Parma distratto, Melandri lo salva
di Sportal.it


Imbattibilità salvata. Ma che paura! Un Parma in versione natalizia evita al 90’ la clamorosa caduta interna contro la Sammaurese. Già Campioni d’inverno da due settimane, i giocatori di Apolloni hanno pagato la settimana trionflae seguita alla facile vittoria di Bellaria, concedendo tutto il primo tempo ad una delle squadre più organizzate viste al Tardini: alla fine esce il 5° pareggio della stagione.



La matricola romagnola, protagonista di un campionato tranquilla, imbriglia Corapi e compagni grazie a una prestazione tutta pressing e concentrazione difensiva, andando però solo vicino a una vittoria che avrebbe fatto epoca, pur probabilmente senza cambiare la storia del campionato del Parma.



La squadra di Apolloni, condizionata dalle tante assenze in attacco, si aggrappa proprio all’ultimo centravanti rimasto, Melandri, che agguanta due volte gli ospiti, al 6’ della ripresa sfruttando una paperona del portiere Stella, che non trattiene un innocuo tiro-cross di Saporetti, e poi al 90’, quando uno spettacolare destro incrociato dall’interno dell’area fa espolodere il Tardini, comunque incessante nel tifo.



Sammaurese due volte in vantaggio con Bonandi, al 29’ di testa su corner, e con Simoncelli, che in avvio di ripresa aveva superato un incerto Zommers dopo essere sfuggito alla guardia di un Cacioli in pessima giornata, emblema di una squadra poco concentrata più che deludente, pur lenta e prevedibile nella manovra.



Ma lo zero alla casella sconfitte è salvo, e il +7 sull’Altovicentino basta e avanza per celebrare a metà stagione il Natale della rinascita.



 



Il tabellino

Parma-Sammaurese 2-2

Marcatori: 29’ Bonandi; 51’, 90’ Melandri; 59’ Simoncelli

Parma (4-2-3-1): Zommers; Messina, Cacioli, Lucarelli, Saporetti (72’ Agrifogli); Simonetti, Miglietta; Lauria, Corapi, Ricci (62’ Sereni); Melandri. (Fall, Adorni, Mulas, Rodriguez, Molinaro, Fanti). All.: L. Apolloni. 

Sammaurese (4-3-3): Stella; Pesaresi, Sampò, Rosini, Tartabini; Gaiani, Diallo (58’ Giannelli), Scarponi; Traini, Bonandi (86’ Rondinelli), Simoncelli. (Stimac, Varrella, Ferrari, Carpineta, Pieri, Antonelli, Giulianelli) All.: S. Protti.

Arbitro: Ceccon (Bergamo)

Ammoniti: Pesaresi, Scarponi, Stella

 


Classifica: Parma 47; Altovicentino 40; Forlì, San Marino 38; Delta Rovigo 32; Imolese 29; Ribelle 28; Virtus Castelfranco 27; UnionArzignanoChiampo, Sammaurese, Lentigione, Legnago 26; Correggese 24; Ravenna 22; Mezzolara 21; Villafranca Vr.20; Romagna Centro 18; Fortis Juventus 10; Bellaria 8; Clodiense 7