Parma ok a Chioggia: primato solitario

Parma ok a Chioggia: primato solitario
di Sportal.it


Il Parma infila la sesta vittoria su 7 partite di campionato, tornando al successo esterno dopo il pareggio contro il Mezzolara. A Chioggia i crociati vivono il primo pomeriggio di reale vacanza del campionato, contro una squadra che ha confermato di meritare l’ultimo posto, con 3 punti e 3 gol segnati. Granata di fatto mai in partita, e forse rassegnati alla sconfitta fin dal fischio d’inizio.

 

Immenso il gap tecnico, la squadra di Rossi è rimasta in partita solo per i 30’ che hanno preceduto il primo gol di un Parma che ha spinto quasi per inerzia, senza spingere mai davvero sull’acceleratore in vista del triplo impegno in 10 giorni contro Ribelle, Forlì e Lentigione che però, sconfitto dall’Arzignano, lascia il primato solitario ai crociati, ora a +1 sull'Altovicentino.

 

La gara prende la svolta decisiva già nel primo tempo, che ha visto la squadra di Apolloni assumere subito il comando del gioco. Prese le misure allo stretto campo ”Aldo e Dino Ballarin”, i crociati, pur senza abbagliare sul piano del gioco, hanno creato i presupposti per il vantaggio con un paio di conclusioni dalla distanza di Lauria e Baraye, per poi passare alla prima vera oocasione: 27', da Giorgino a Baraye, filtrante per Corapi e il pallonetto del centrocampista è vincente sull’uscita di Okroglic. Reazione dei granata inesistente, Parma guardingo ma pericoloso in contropiede con Longobardi, stoppato dal portiere veneto.

 

Il vantaggio minimo però resiste solo per 5’ nella ripresa, quelli che la squadra di Rossi prova a giocare in attacco: non fosse mai successo, visto che al primo affondo il Parma chiude i conti sfruttando un’altra azione orchestrata dai propri giocatori migliori. Uno-due Baraye-Lauria, cross dal fondo dell’esterno e colpo di testa del senegalese, al quarto gol in due partite. Cala il sipario, i due allenatori pensano all’infrasettimanale: nel Parma entrano Melandri e Miglietta, e Lucarelli si concede addirittura il lusso di sfornare un assist d’esterno sinistro per Cacioli. Nel finale traversa di Longobardi, poi ci pensa Miglietta a sigillare la gita siglando il tris allo scadere.

 

Il tabellino

Clodiense-Parma 0-3

Marcatori: 28’ Corapi; 50’ Baraye; 91' Miglietta

Clodiense (4-3-3): Okroglic; Marchioron, Boscolo Berto, Moretto, Venturini; Prelcec, Biondi (46’ Chin), Mazzetto; Caraccio (65’ Rota), Simunac, Panfilo (71’ Boscolo Gioacchina). (Niero, Marchesano, Zaninello, Penzo, Calzavaro, Isotti). All.: M. Rossi

Parma (4-2-3-1): Fall; Adorni, Cacioli, Lucarelli, Saporetti; Corapi (64’ Miglietta), Giorgino; Lauria, Baraye (59’ Melandri), Ricci (88’ Sereni); Longobardi. (Zommers, Messina, Rodriguez, Guazzo, Vignali, Musetti). All.: L. Apolloni.

Arbitro: Vigile (Cosenza)

Ammonito: Fall, Boscolo Gioacchina e Adorni