Il Parma resiste a Forlì

Il Parma resiste a Forlì
di Sportal.it


Nessun gol, ma tante emozioni, nella gara di cartello della 28a giornata del girone D di Serie D. Al "Morgagni" di Forlì il Parma regge agli assalti dei romagnoli, che restano così al terzo posto a 10 punti dalla capolista di Apolloni, avvicinata però dall’Altovicentino, travolgente contro il Romagna Centro (4-0) e ora a -7. Per i crociati è il nono pareggio stagionale, che impedisce di chiudere i conti nella corsa alla Lega Pro.



Gara da categoria superiore per un tempo: Forlì molto aggressivo nei primi 20’, trascorsi dal Parma interamente nella propria metà campo, con una condotta tattica prudente, ma molto astuta. Poi la traversa colpita da Lucarelli su azione d’angolo al 24', con deviazione del portiere Merelli, scuote i crociati e spaventa il Forlì, che poco dopo pareggia il conto dei legni con Fantini, sugli sviluppi di una punizione. Ma la squadra di Gadda cala visibilmente alla distanza, così nel secondo tempo si gioca su ritmi molto più blandi, con uno sterile predominio del Parma.



Romagnoli pericolosi solo su punizione con il bomber Nocciolini, che scheggia il palo a Zommers battuto, e in contropiede, ma Giorgino è super nel bloccare Tentoni solo davanti al portiere lettone. Il gol annullato a Musetti per fuorigioco dell’assist man Ricci evita una punizione severa per il Forlì. E riaccende una timida speranza nell’Altovicentino.



 

Il tabellino

Forlì-Parma 0-0

Forlì (4-3-3): Merelli; Adobati, Fantini, Vesi, Lo Russo; Tentoni, Spinosa, Enchisi (86’ Rrapaj); Nocciolini, Personé, D'Appolonia (64’ Peluso). (Lombardi, Cola, Salvi, Bisoli, Capellupo, Pasqualini, Bussaglia). All.: M. Gadda.

Parma (4-2-3-1): Zommers; Benassi, Cacioli, Lucarelli, Agrifogli (82’ Adorni); Miglietta, Giorgino; Ricci, Melandri (72’ Longobardi), Sereni (57’ Mazzocchi); Musetti. (Fall, Messina, Mulas, Rodriguez, Guazzo, Corapi). All.: L. Apolloni

Arbitro: De Santis (Lecce)

 

Classifica: Parma 66; Altovicentino 59; Forlì 56; San Marino 49; Ribelle 48; Imolese 46; Delta Rovigo, Legnago 43; Lentigione 42; Correggese 41; Virtus Castelfranco 40; Sammaurese 39; Union ArzignanoChiampo 33; Ravenna 32; Romagna Centro 29; Mezzolara 28; Villafranca Veronese 24; Bellaria 18; Clodiense 14; Fortis Juventus 11