Parma, tris al Bellaria davanti ad Asprilla

Parma, tris al Bellaria davanti ad Asprilla
di Sportal.it


L’ultima gara casalinga della regular season regala al Parma la vittoria numero 27 del trionfale campionato dei crociati, la 13a in casa. Ad arrendersi è il malcapitato Bellaria, già travolto 5-1 all’andata e confermatosi tra le peggiori formazioni del campionato. Romagnoli avviati verso la retrocessione in Eccellenza e di fatto mai in partita.

 

Davanti a uno stadio comunque non esaurito (il commiato stagionale dai tifosi avverrà solo dopo la partita da giocare nella poule scudetto), la squadra di Apolloni ha disposto a piacimento di un avversario di fatto rassegnato. La gara si è decisa in 20’: al 3’ la sblocca già Melandri, che supera Calderoni con un bel diagonale su punizione battuta a sorpresa da Lauria, mentre al 20’ è Baraye a travestirsi da assist-man per lo stesso Lauria, il cui inserimento è stato vincente per il 5° gol stagionale dell’attaccante napoletano.

 

Di fatto gli spunti di cronaca finiscono qui, eccetto il tris a metà ripresa, confezionato dai subentrati Guazzo e Sereni, al primo gol in maglia crociata.

 

Il Bellaria non ha neppure provato a rientrare il partita e il Parma non ha infierito, con il solo Lucarelli a cercare il gol per celebrare la 271a presenza in maglia crociata, tante quante Nestor Sensini al 10° posto della classifica di tutti i tempi. E a proposito di vecchie glorie, presente in tribuna anche Tino Asprilla, festeggiatissimo da Nevio Scala e dai tifosi durante l’intervallo. Domenica prossima ultima giornata sul campo della Sammaurese, poi la corsa allo scudetto.

 

Il tabellino

Parma-Bellaria 3-0

Marcatori: 3’ Melandri; 19’ Lauria; 66' Sereni

Parma (4-2-3-1):  Zommers; Messina, Cacioli, Lucarelli, Ricci; Corapi, Miglietta (46’ Simonetti); Mazzocchi (66' Sereni), Lauria, Melandri (62' Guazzo); Baraye. (Fall, Adorni, Benassi, Agrifogli, Mulas, Rodriguez, Simonetti, Musetti). All.: L. Apolloni

Bellaria Igea Marina (3-5-2): Calderoni; Saitta, Petrarca, Brandi; D'Angelo, Diop (46’ Indelicato), Merito, Camporesi, Facondini (32’ Caporotundo); Suriano, Federico (66' Vicalvi). (Melillo, Avantaggiati, Zogu, Ciurlanti, Raimondo, Cascione). All.: R. Cioffi

Arbitro: Miele (Nola)

Ammoniti: Facondini