Profugo si finge giocatore e beffa il Chieti

Profugo si finge giocatore e beffa il Chieti
di Sportal.it


Un profugo proveniente dal Gambia, Isiakka, 18 anni, è riuscito a ingannare per alcuni giorni il Chieti Calcio spacciandosi come difensore della Nazionale senegalese. A riportare la notizia il quotidiano Libero.

 

Lamine Diatta, questo il suo falso nome, fuggito dal centro di accoglienza abruzzese di Alba Adriatica, si era presentato a inizio agosto a Pescara, con i documenti contraffatti e il curriculum professionale per sostenere un provino.

 

Respinto una prima volta, il giovane gambiano si è fatto accompagnare da alcuni amici senegalesi alla sede del Giovanile Chieti Calcio: il provino è andato meglio e il Chieti ha deciso di aggregarlo alla squadra per il ritiro pre-campionato.

 

Il sogno di Issiaka si è però infranto quando un avvocato si è accorto che la storia non quadrava e che il vero Lamine Diatta, tesserato per l’Excelsior di Dakar, era impegnato in Guinea per una partita di Coppa Africa.

 

Il profugo è stato riportato nel centro di accoglienza abruzzese di Alba Adriatica.