Super Baraye, il Parma ne fa 5

Super Baraye, il Parma ne fa 5
di Sportal.it


Il Parma manda a memoria la lezione di Budrio, e lancia 5 squilli alla concorrenza. Al Tardini la Correggese viene travolta nell’Yves Baraye-day. Tutti in piedi per l’attaccante senegalese, autore di tre gol e un assist, con un palo colpito e giocate che non c’entrano nulla con la categoria.

 

Per gli ospiti, presentatisi con la novità Nicola Campedelli in panchina, la gara dura poco più di un’ora, il tempo di segnare su rigore, con Fioretti (22'), per un fallo di Cacioli sullo stesso numero 11 (secondo gol subito, sempre dal dischetto, per i crociati in 6 partite), per il momentaneo pareggio dopo il primo gol di Baraye (17'), su contropiede rifinito da Longibardi, ma la gioia dura poco, perché 4’ dopo l’ex Chievo dà un saggio della propria classe: stop dai 25 metri, giravolta e bomba di sinistro all’angolo alto.

 

Una doppietta fondamentale, che maschera qualche lacuna di gioco per una squadra aggredita da un avversario che ha voluto giocarsela, e non travolto sul piano del gioco, come conferma il primo gol subito in ripartenza.

 

La gara prosegue sul filo dell'equilibrio, e si chiude a metà ripresa, dopo l’ingresso di Sereni per Ricci: il neo-entrato avvia al 65' l’azione rifinita da Baraye, e Longobardi fa tris. Poi altre due reti in 3’: tris di Baraye dalla distanza (70'), poi sigillo di Melandri su svarione della difesa. Non è ancora tutto perfetto, ma la marcia riprende, a braccetto con il Lentigione.

 


Il tabellino

Parma-Correggese 5-1

Marcatori: 17', 27', 70' Baraye; 22' rig. Fioretti; 65' Longobardi; 73' Melandri 

Parma (4-2-3-1): Zommers; Adorni, Lucarelli, Cacioli, Saporetti; Corapi (73' Miglietta), Giorgino; Ricci (63' Sereni), Baraye (77' Guazzo), Melandri; Longobardi. (Cotticelli, Messina, Simonetti, Miglietta, Vignali, Lauria, Sowe). All.: L. Apolloni.

Correggese (4-3-1-2): Chiriac; Pappaianni, Zuccolini, Bertozzini, Pipoli (83' Varini); Bacher, Mantovani (77' Davoli), Guerra; Franceschini; Caboni (65' Camara), Fioretti. (Razzano, Selvaggio, Lazzaretti, Cappellini, Arrascue, Ponsat). All.: N.: Campedelli.

Arbitro: Ruggiero (Roma 1)

Ammoniti: Cacioli, Saporetti, Zuccolini e Bertozzini