Due gambe amputate non fermano Billy Morgen: torna in pista e prenota Le Mans

"Billy The Whizz" aveva perso gli arti durante un terribile incidente a Donington Park ad aprile. Correrà a novembre a Estoril nel campionato VdeV

Due gambe amputate non fermano Billy Morgen: torna in pista e prenota Le Mans
Redazione Tiscali

Ha sacrificato entrambe le gambe, ma la passione per le corse è rimasta intatta così come la sua grandissima forza di volontà. Il 20 aprile 2017 il giovanissimo pilota inglese Billy Monger è rimasto coinvolto in un terribile incidente sul circuito britannico di Donington Park durante una gara di Formula 4. Il pilota ha centrato a tutta velocità la vettura ferma di Patrik Pasma e dopo lo scontro ha subito l'amputazione delle gambe.

"Mi alleno per tornare in piena forma il più presto possibile"

Ma "Billy The Whizz", come viene soprannominato Monger, non ha voluto mollare tutto. Il 5 maggio ha compiuto 18 anni e subito dopo ha fatto una promesso: "Tornerò a correre". Impegno che ha onorato. Il 4 luglio, a meno di 3 mesi dal tragico incidente, Monger si è presentato sul circuito Brands Hatch, ha lasciato la sua sedia a rotelle nel paddock ed è salito su una Volkswagen Beetle. "Per la prima volta su un auto. Sono tornato", ha cinguettato su Twitter. Poi ha aggiunto: "Voglio tornare a correre, la mia priorità è quella di  tornare in pista e correre con un'auto. Per ora continuo ad allenarmi per tornare in piena forma il più presto possibile".

Il sogno è correre a Le Mans nel 2020

Brands Hatch è stata solo la prima tappa del ritorno del giovane pilota inglese. Billy è seguito dal Team BRIT, che aiuta i piloti disabili a tornare a correre. La sua storia ha commosso tutto il mondo dei motori e i campioni della Formula Uno aveva anche raccolto il denaro per garantire un sostegno al ragazzo prima dell'operazione e nella fase successiva. Frederic Sausset, pilota quadriamputato che ha corso a Le Mans nel 2016, ha garantito il suo sostegno. Monger correrà a novembre  a Estoril nel campionato VdeV. Poi nel 2020 dovrebbe partecipare alla corsa di Le Mans.