"Incompetenti": scontro Ferrari-Mercedes dopo la vittoria "da sogno" a Silverstone

Vettel vince e consolida la leadership nella classifica con 171 punti. Battute al veleno tra Wolff e Arrivabene dopo l'incidente provocato da Raikkonen

TiscaliNews

La vittoria a Silverstone, in "casa Hamilton", e poi lo scontro con la Mercedes. Sebastian Vettel vince il Gp di Gran Bretagana e consolida la leadership nella classifica di F1 con 171 punti, +8 sul campione del mondo in carica Hamilton. E la Mercedes, dopo anni di dominio assoluto, inizia ad aver paura. Il "regno" di Lewis Hamilton è stato violato e Vettel si gode il suo trionfo. "Vincere qui è un sogno", ha detto il tedesco. E nonostante le continue voci sull'addio nel 2019 anche Raikkonen ha fatto il suo dovere: terzo posto davanti a Bottas e podio.

Il mea culpa di Raikkonen: "L'errore è stato mio"

Ma le Frecce d'Argento puntano il dito contro il finlandese della Ferrari, penalizzato di 10 secondi per un errore commesso poco dopo la partenza che ha compromesso l'avvio di Hamilton (macchina sulla ghiaia e ripartenza praticamente da ultimo). "Ho avuto un bloccaggio e ho finito per prendere Hamilton, lui per colpa mia si è girato - ha spiegato Raikkonen -. L'errore è stato mio, meritavo la penalità. L'ho presa e subito sono tornato a lottare".

Wolff: "Incompetenti"

Un contatto fortuito, ma Hamilton ha protestato a lungo via radio e dopo il traguardo nonostante il secondo posto finale ha ignorato tutti. "Senza quel problema la gara non sarebbe finita così", ha detto l'inglese al suo tueam. E la Mercedes ha reagito duramente contestando gli incidenti Vettel-Bottas nel Gp di Francia e Raikkonen-Hamilton in quello di Gran Bretagna. Il team principal Toto Wolff, ha citato l’ex direttore tecnico del Cavalllino James Allison, accusando la Rossa di "volontarietà" o "incompetenza".

Arrivabene: "Dovrebbero vergognarsi"

Immediata e altrettando dura la replica di Maurizio Arrivabene a Wolff-Allison. "Se veramente ha detto una cosa del genere, dovrebbe vergognarsi - ha detto il team principal del Cavallino -. Mi ha dato fastidio, incompetente a chi? Chi è lui per giudicare un pilota? Che vada a guardarsi le telemetrie: Hamilton è partito male e Raikkonen se l’è ritrovato addosso e c’è stato quel contatto. Se ha scherzato ci ridiamo sopra, altrimenti vale quello che ho detto".