Giro: 3 arresti e 2 denunce per protesta

Giro: 3 arresti e 2 denunce per protesta
di ANSA

(ANSA) - ROMA, 28 MAG - Tre arresti e due denunce per i blitz di ieri in occasione dell'ultima tappa del Giro d'Italia a Roma. E' il bilancio delle indagini della Digos di Roma sui tentativi da "parte di un nutrito gruppo di antagonisti", di interrompere e disturbare la gara. Le accuse vanno dalla resistenza a pubblico ufficiale a manifestazione non preavvisata e radunata sediziosa e per una persona anche accensione di fumogeni nel corso della manifestazione sportiva. Attraverso il monitoraggio di internet, gli agenti della Digos erano a conoscenza che un gruppo di contestatori, formato dalla componente palestinese e da quella antagonista, si sarebbe radunato al Circo Massimo prima dell'inizio della gara per mettere in atto azioni di disturbo per protestare per la partenza, avvenuta quest'anno da Gerusalemme, del Giro. A quanto reso noto dalla Questura, le forze dell'ordine hanno arginato un primo tentativo da parte di circa 200 persone di dirigersi in massa verso le transenne che delimitavano la zona destinata al circuito