Monza, Sticchi Damiani sfida Ross Brawne

Monza, Sticchi Damiani sfida Ross Brawne
©Getty Images
di Sportal.it

Il Gp d’Italia a Monza è più vivo che mai e, nonostante la pioggia, promette di distribuire punti fondamentali nella corsa al Mondiale.



L’edizione 2017 è stata a lungo in dubbio per i mancati accordi economici tra la proprietà del circuito e la Federazione Internazionale, ma il nuovo corso della Liberty Media guidato da Ross Brawn sembra aver spazzato via i dubbi sul futuro, almeno stando a un’intervista rilasciata dallo stesso ex direttore della Ferrari a Rai Sport: “Monza è un pezzo di storia della Formula 1 e sarà sempre presente nel nostro calendario, ma in vista del futuro dobbiamo sistemare qualcosa sul piano degli accordi commerciali”.



Insomma, si trema ancora? Il presidente dell’Aci Angelo Sticchi Damiani risponde così a Brawn, sempre ai microfoni di Rai Sport: “Siamo qui anche quest’anno grazie ai nostri sacrifici. Abbiamo salvato il Gp per i capelli come è giusto che fosse visto che stiamo parlando del circuito più antico al mondo. Non so cosa sianoo gli obblighi commerciali di cui parla Brawn, posso solo dire che Aci sta facendo un sacrificio enorme per tenere vivo il Gran Premio e al momento tali sacrifici non hanno il necessario riscontro economico”.