Sky presenta la stagione dei motori

Sky presenta la stagione dei motori
©Sky
di Sportal.it

Sky, in un noto locale milanese, ha presentato la stagione 2017 dei motori. Tra gli ospiti l’ex campione del mondo di Formula 1 Jacques Villeneuve e Loris Capirossi, già iridato delle due ruote. 



Confermata la copertura assoluta con tutti i 38 Gran premi di Formula 1 e MotoGp in diretta, 21 saranno le esclusive live. Per il quinto anno consecutivo, la F1 correrà su Sky Sport F1 HD (canale 207) e, per il quarto anno, la moto sarà su Sky Sport MotoGP HD (canale 208). Sempre accesi, 24 ore su 24 tutto l’anno con circa 30 ore di diretta per ogni weekend. E per 8 fine settimana F1 e MotoGP saranno in contemporanea con uno sforzo produttivo senza pari (25-26 marzo, 8-9 aprile, 10-11 giugno, 24- 25 giugno, 26-27 agosto, 21-22 ottobre, 28-29 ottobre, 11-12 novembre).



Guido Meda e Carlo Vanzini introdurranno il GP riassumendo in stile “Minority Report” tutti i temi tecnici e statistici del weekend grazie alla virtual set technology, una delle avanguardie tecnologiche implementate da Fabiano Vandone. In circa due minuti sarà così possibile descrivere, attraverso l’interazione con le immagini 3D, tutte le informazioni sul Gran Premio, dal record della pista ai più svariati temi inerenti il circuito e i piloti. Interattività potenziata - Due nuovi mosaici in HD, uno per la F1 e uno per la MotoGP, con l’introduzione di una schermata ad hoc per il “Testa a testa” nelle moto. E anche per chi non ha ancora il decoder connesso, la possibilità di avere in tempo reale statistiche e curiosità sulla gara di MotoGP e F1 in corso. Sky Drone - Nuove spettacolari riprese aeree con una telecamera Dorna dedicata permetteranno allo spettatore di godere di una panoramica della pista dall’alto durante il weekend di MotoGP grazie al nuovo “Sky Drone”. E la percezione di essere davvero sul circuito aumenterà anche con le nuove riprese a 360°. Sarà come correre insieme ai piloti. Realtà Virtuale - Tornano ottimizzati ai massimi livelli lo “Sky Touch” e il “Ghost” per le moto, e lo “Sky Pad” per la F1, per analizzare traiettorie, curve e sorpassi. Sempre più approfondite le analisi tecniche in pista: Matteo Bobbi, campione del mondo GT 2003 e 2006, oltre a sfruttare l’ultramoderna Realtà virtuale a cura di Fabiano Vandone, guiderà con il suo linguaggio diretto le analisi tecniche allo “Sky Sport Tech”. Sempre e ovunque - E con Sky Go sarà sempre possibile vedere i GP live in ogni luogo e in qualsiasi momento, mentre con Sky On Demand tutti gli approfondimenti dedicati ai motori saranno sempre a portata di telecomando grazie alla sezione sport.