Marquez, mai apposta contro altro pilota

Marquez, mai apposta contro altro pilota
di ANSA

(ANSA) - ROMA, 9 APR - "Una cosa so per certo: mai, nella mia carriera, ho colpito intenzionalmente un altro pilota". Marc Marquez assicura che non c'è stata volontarietà nel contatto che ha causato la caduta di Valentino Rossi durante il Gp d'Argentina. Secondo il pilota spagnolo l'incidente con Valentino è stato conseguenza "delle condizioni della pista. Ho toccato una zona bagnata, bloccato la parte anteriore e rilasciato i freni. Ho provato a girare, facendo di nuovo il massimo sforzo per evitare il contatto. Quando è caduto mi sono subito scusato. E' stato un incidente di gara come accaduto prima con Zarco e Dani, e poi con Petrucci e Aleix. E' stata una domenica difficile".