Il futuro di Valentino Rossi? Verrà deciso dopo le prime gare della stagione 2018

Il "Dottore": "L'anno prossimo correrò ancora e poi scadrà il contratto. Se sarò competitivo parlerò con la Yamaha e prenderò una decisione"

Il futuro di Valentino Rossi? Verrà deciso dopo le prime gare della stagione 2018
Redazione Tiscali

Che cosa farà Valentino Rossi alla scadenza del contratto con la Yamaha nel 2018? Gli addetti ai lavori ipotizzano una collaborazione con la scuderia nipponica nei panni del collaudatore, ma il "Dottore" per ora non scioglie i dubbi sul suo futuro. "L'anno prossimo correrò ancora e poi scadrà il contratto - ha detto Rossi alla vigilia dell'ultima gara stagionale a Valencia -. Credo che potrò decidere dopo un paio di gare, capirò se sarò competitivo e veloce. Li parlerò con il team e prenderò una decisione".

"I test serviranno per risolvere alcuni problemi"

La stagione della MotoGP 2017 si avvia alla conclusione con Marquez (Honda) nel ruolo di grande favorito e Iannone (Ducati) in quello del guastafeste. La Yamaha è fuori dai giochi. Infatti Valentino guarda già alla prossima stagione: "La gara è importante, ma per noi lo saranno moltissimo sia i test di Jerez che quelli invernali. Serviranno per risolvere alcuni problemi. ".

"In questa stagione tanti weekend difficili"

"Se mi chiedete un voto alla stagione direi 7. Quest'anno ci sono state alcune belle gare ma anche tanti weekend difficili - ha spiegato il Dottore -. Al momento non capiamo molto bene come sistemare i nostri problemi, anche se nelle ultime due gare mi sono sentito abbastanza bene in moto. Solitamente Valencia è una gara insidiosa ma per fortuna il tempo dovrebbe essere bello ed è un bene perchè noi fatichiamo sul bagnato".