Valentino Rossi: "Decidono sempre gli spagnoli"

Valentino Rossi: 'Decidono sempre gli spagnoli'
©Getty Images
di Sportal.it

Valentino Rossi ha parlato con Moto.it toccando una serie di argomenti. 



"Da 0 a 10 mi do un 7 - ha detto -: è stata una stagione difficile. Siamo andati forte e siamo stati competitivi, ma abbiamo fatto anche tanta fatica. Le gomme di quest’anno sono molto performanti ma hanno una finestra di utilizzo molto piccola. Se sei dentro quella finestra la moto va bene se sei fuori si hanno tanti problemi ed è molto frustrante perché il rendimento dovrebbe essere più costante".



"L’altro giorno parlavamo con Uccio e dicevamo che se non ci fosse Valencia sarei 11 volte campione del mondo - ha aggiunto -. E’ una pista che non mi è mai piaciuta e con poco fascino. Essendo l’ultimo circuito dell'anno io penso che sarebbe meglio giocarsi il mondiale in una pista come Phillip Island o Sepang. Invece ce la dobbiamo giocare a Valencia, ma si fa per gli sponsor e per gli spagnoli. Che poi alla fine sono un po’ loro che decidono tutto. La sorpresa dell’anno? Dico Dovizioso! E’ stato bravissimo, quest’anno ha fatto un grande step. Ha lottato con Marquez e ancora non è finita!"..