Valentino Rossi e il "rito dell'accovacciamento"

Valentino Rossi e il 'rito dell'accovacciamento'
©Getty Images
di Sportal.it

I tifosi di Valentino Rossi lo sanno bene: il Dottore prima di ogni gara si inginocchia al fianco della sua moto, uno dei suoi tanti riti scaramantici.



"Questo movimento è iniziato all’inizio della mia carriera, cioè 30 o 40 anni fa - ha scherzato Vale prima di svelare come tutto è cominciato -. Agli esordi non avevo una tuta della mia taglia. Ne avevo una in pelle e mi accovacciavo per farla calzare meglio".



Il problema tecnicamente poi è stato risolto ma Rossi non ha più smesso di farlo: "E' diventato un rituale per concentrarmi. Ma non parlo con la moto, almeno non in questo momento”, riporta tuttomotoriweb.com.