Valentino Rossi: "Se non ci fosse Valencia sarei campione 11 volte"

Valentino Rossi: 'Se non ci fosse Valencia sarei campione 11 volte'
di Askanews

Roma, 9 nov. (askanews) - Il pilota di MotoGP Valentino Rossi, protagonista di Storie di MotoGP, si racconta prima dell'ultimo Gran Premio di Valencia e, con la schiettezza e l'autoironia che lo caratterizzano, fa un bilancio della stagione e qualche pronostico, perché il mondiale non si è ancora chiuso, secondo Rossi neanche per il Dovi. Alla vigilia del Gran Premio di Spagna Rossi afferma senza mezzi termini: "Se non ci fosse Valencia sarei 11 volte campione del mondo. E' una pista che non mi è mai piaciuta e con poco fascino". Ma continua a lottare fino alla fine, anche se sulla discontinuità di prestazioni di quest'anno dice: "Le gomme di quest'anno sono molto performanti ma hanno una finestra di utilizzo molto piccola. E' molto frustrante perché il rendimento dovrebbe essere più costante". Alla domanda su chi è stata la sorpresa di quest'anno, Rossi non ha dubbi: "E' Dovizioso! ha fatto un grande step in avanti, ha sempre combattuto con Marquez e ancora non è finita".