Zarco: "Mia carriera non dipende da Valentino Rossi"

Zarco: 'Mia carriera non dipende da Valentino Rossi'
©Getty Images
di Sportal.it

Che fine farà il buon Johann Zarco nella prossima stagione del Motomondiale, dopo la stagione appena conclusa al di sopra delle aspettative, al sesto posto appena sopra le Ducati di Danilo Petrucci e Jorge Lorenzo? Ancor più perché si trattava della sua prima stagione in MotoGP, una stagione a bordo della Tech 3 con cui è riuscito a conquistare due secondi posti (Francia e Comunità Valenciana) e un terzo posto (Malesia). Oltre alle due pole position in Olanda e Giappone.



Beh, per la prossima stagione rimarrà alla Tech 3 guidando la M1 2017 (ovvero la Yamaha ufficiale dello scorso anno, come di consueto per il team transalpino), quella non proprio apprezzata da Valentino Rossi. Ma nel 2019 Zarco potrebbe prendere il posto proprio del 'Dottore'.



"Yamaha attende la decisione di Rossi - ha dichiarato a L’Equipe il due volte campione del mondo in Moto2 -. Spetta a me convincerli stando davanti ai piloti ufficiali Yamaha. In sostanza la mia carriera comunque non dipenderà dalla decisione di Rossi".



E su Valentino Rossi non è tutto quello che ha da dire il francese classe 1990: "Quando Rossi parla, tutti ascoltano: è lui a rendere famosi gli altri piloti. Ad inizio stagione diceva che ero ancora abituato al modo di correre combattivo stile Moto2, mentre verso la fine del campionato ha detto che ero uno dei migliori per velocità. Ogni volta che parlava di me, in positivo o in negativo, ha aumentato la mia popolarità".