Milito e Cassano stendono il Torino

Sportal
Una buona Inter coglie ai danni del Torino il secondo successo in tre partite di campionato e si conferma squadra implacabile nei match lontano da San Siro.

Stramaccioni cambia modulo e si affida al 4-4-1-1 con Sneijder a supporto dell'unica punta Milito, sacrificando Cassano. L'avvio di partita è a ritmi bassi, ma al quarto d'ora i nerazzurri passano in vantaggio con Milito, che sblocca il risultato con un tiro dal limite potente e preciso. La risposta granata è affidata a Santana e Stevanovic, che non impensieriscono però il rientrante Handanovic.

L'Inter controlla il gioco e ogni tanto fa capolino dalle parti di Gillet, in particolare con Sneijder e Guarin. Nel secondo tempo c'è Alvarez al posto del dolorante Jonathan (problemi a una spalla). Nerazzurri ancora vicini al gol con una conclusione di Sneijder, che al momento di uscire dal campo si infuria con Stramaccioni, mentre in precedenza Bianchi, solo davanti alla porta, spara di prima adosso ad Handanovic.

Al ventesimo entra Cassano, che dopo un quarto d'ora chiude i conti: traversone basso di Alvarez, velo di Cambiasso, il barese si gira e dai dieci metri la mette alle spalle di Gillet. Il Torino non reagisce: all'Olimpico finisce 2-0 per gli ospiti, che restano a -3 dal trio di testa.
16 settembre 2012
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 
  

SerieA: Juventus-Inter 1-0

 SerieA


Bari-Bologna 0-2

 SerieA


Fiorentina-Brescia 3-2

 SerieA


Lazio-Lecce 1-2

© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali