Il Vaticano alle Olimpiadi in Corea: è la prima volta

Codice da incorporare:
di Askanews

Roma, 7 feb. (askanews) - Per la prima volta, il Vaticano è presente ai Giochi Olimpici. Il Comitato Olimpico Internazionale, infatti, ha invitato una delegazione della Santa Sede a partecipare all'inaugurazione dei Giochi invernali di PyeongChang in Corea, il 9 febbraio, oltre che alla sessione olimpica in qualità di osservatore.È monsignor Melchor Sanchez de Toca, sottosegretario del Pontificio consiglio della Cultura e maratoneta doc della Athletica Vaticana, a rappresentare la Santa Sede in Corea e a rispondere all'invito del Cio.Il monsignore ha consegnato al presidente del Cio, il tedesco Thomas Bach, la maglietta di Athletica Vaticana, la squadra composta dai dipendenti della Santa Sede, che corre con i colori bianco-gialli portando i valori della pace e della solidarietà in tutto il mondo. Insieme alla maglietta, mons. Sanchez ha regalato un cofanetto con le medaglie della Santa Sede. La stessa maglietta è stata consegnata a Mario Pescante, rappresentate dell'Italia al Comitato internazionale olimpico, che scherzando ha detto: "Per fortuna che la maglia è gialla e non giallo-rossa".