Open Bnl è Musetti show: "Ringrazio chi non ha pagato le bollette della luce"

il 18enne carrarino ha battuto il giapponese Kei Nishikori per 6-3, 6-4 dopo un'ora e 42' di gara intervallata da un breve blackout. E' il quarto italiano agli ottavi degli Open Bnl d'Italia

Open Bnl è Musetti show: 'Ringrazio chi non ha pagato le bollette della luce'
TiscaliNews

Fabio Fognini e Lorenzo Sonego ci provano ma non ce la fanno. Il quarto italiano agli ottavi degli Open Bnl d'Italia è Lorenzo Musetti, quello che all'inizio nessuno si aspettava. Dopo aver eliminato al primo turno Stan Wawrinka, il 18enne carrarino ha battuto anche il giapponese Kei Nishikori per 6-3, 6-4 dopo un'ora e 42' di gara intervallata anche da un breve blackout. Dopo Berrettini e Travaglia - che saranno protagonisti di un derby - e Sinner, Musetti riporta così l'Italtennis maschile al 1979, ultima volta in cui agli Internazionali di Roma furono in quattro gli italiani agli ottavi.

"Una vittoria incredibile"

"E' stato un match bellissimo e una vittoria incredibile - ha detto Musetti -, sapevo che era più difficile rispetto alla gara con Wawrinka perché Nishikori mi toglie molto tempo e gioca sempre molto vicino alla riga, cosa che mi infastidisce sempre molto. Ho avuto freddezza, la tattica offensiva e la lucidità mentale penso mi abbia portato alla vittoria".

"Ringrazio chi non ha pagato le bollette della luce"

"Ringrazio anche chi non ha pagato le bollette della luce perché mi ha fatto fare il break! – ha aggiunto il tennista -,Nishikori si è un po' confuso e io sono stato bravissimo ad approfittarne e chiudere il match. Sono felicissimo e orgoglioso di me stesso. Dovevo confermare la vittoria con Wawrinka e Nishikori era un avversario completamente diverso, uno che non ti regala niente e risponde benissimo. Agli ottavi Musetti affronterà Dominik Koepfer, numero 87 in classifica Atp, che ha battuto Monfils 6-2, 6-4.

Sconfitto Fognini 

Entrato in gara direttamente al secondo turno, Fognini invece è stato sconfitto per 7-5 7-6(4), in due ore esatte, dal francese Ugo Humbert. Fognini, rientrato nel circuito la scorsa settimana a Kitzbuhel, è ancora alla ricerca di una condizione accettabile dopo l'intervento subito ad entrambe le caviglie a fine maggio. Nel primo set l'azzurro prende per tre volte un break di vantaggio contro un avversario un po' a disagio sul 'rosso', nel secondo l'azzurro, nervoso e frustrato, al tie-break cede dopo il quattro pari e saluta Roma mentre Humbert affronterà agli ottavi il canadese Denis Shapovalov, che ha battuto con un doppio 6-4 lo spagnolo Martinez. Il ligure è comunque soddisfatto: "Sono contento al 99% perché ho fatto un grande passo avanti anche rispetto alla settimana scorsa, era il principale obiettivo di questa partita, l'1% è invece per il risultato finale, la sconfitta, anche se avrei meritato almeno il terzo set. Una partita di questo livello mi lascia ben sperare per il futuro essendo la seconda dopo l'operazione".

Fuori anche Sonego

Saluta Roma anche Lorenzo Sonego battuto 6-3, 6-4 dal norvegese Casper Ruud. Partenza pessima per Sonego, che cede i primi due turni di battuta e si trova sotto 0-4. Il torinese li recupera con tanto carattere, ma spreca tutto nell'ottavo gioco, quando si consegna ancora a Ruud che chiude 6-3. Nel secondo parziale l'azzurro cede ancora il servizio nel quinto gioco: è il break fatale per il 6-4 con cui il norvegese vola agli ottavi in un'ora e 47' di gioco.
Tra gli altri risultati della giornata, l'argentino Diego Sebastian Schwartzman ha battuto l'australiano John Millman per 6-4, 7-6 (7-1). Il serbo Dusan Lajovic ha conquistato l'accesso agli ottavi battendo il canadese Milos Raonic con il punteggio di 7-6(3), 4-6, 6-2 e al prossimo turno se la vedrà con Rafa Nadal.

In campo femminile Darja Kasatkina si è aggiudicata i derby russo contro Katerina Siniakova con il punteggio di 6-2, 6-3, la spagnola Garbine Muruguza, ha battuto la statunitense Cori Gauff con il punteggio di 7-6(3), 3-6, 6-3. Qualificata anche la ceca Marketa Vondrousova che ha superato in due set con il punteggio di 6-3, 6-3 la olandese Arantxa Rus mentre la kazaka Yulia Putintseva ha superato la croata Petra Martic con il punteggio di 6-3, 7-6(2), 6-4. È un rullo compressore Victoria Azarenka che rifila un doppio 6-0 alla statunitense Sophie Kenin. Hubert Hurkacz continua a stupire e alla sua prima partecipazione agli Internazionali ha battuto il russo Andrey Rublev, numero 12 del mondo 7-6(6), 3-6, 6-2 e agli ottavi sfiderà l'ex top 10 Marin Cilic.