Lo sport come attrattore turistico e di destagionalizzazione

Lo sport come attrattore turistico e di destagionalizzazione
di DinamoBasket

TagsSardegnaRegione SardegnaIl presidente Stefano Sardara key speaker alla Sardinia Tourism Call2Action

Questa mattina, nella cornice dell’Aereoporto di Olbia, il presidente della Dinamo Banco di Sardegna Stefano Sardara è intervenuto come key speaker alla “Sardinia Tourism Call2Action” l’evento ideato e organizzato dal gold sponsor biancoblu Geasar insieme all’Assessorato Regionale del Turismo, Commercio e Artigianato.

 

Definito dagli organizzatori ambasciatore sportivo dell’Isola, il presidente Sardara ha portato la testimonianza del mondo Dinamo come una delle tante possibili declinazioni virtuose che la Sardegna deve necessariamente esplorare e sfruttare per destagionalizzare l’offerta turistica. In questo senso la promozione del territorio da parte dei giganti in maglia Dinamo, provenienti da tutto il mondo, consente un’attenzione mediatica amplificata del brand Sardegna, dando vita a ricadute positive per tutto il sistema isolano. La proiezione dei video di backstage del calendario ufficiale Dinamo Island ha consentito alla platea di apprezzare meglio il legame perfetto tra sport, cultura e turismo nella sua più chiara espressione.  Il ritiro preseason, altro case study analizzato, ha permesso invece di comprendere meglio come un potenziale gap sia stato trasformato in opportunità per la squadra e per il territorio: un tempo i top club europei non avrebbero mai pensato di spostare il ritiro prestagionale lontano dalle Alpi, cosa che richiedeva un costo molto elevato per una società isolana. La Dinamo è stata brava a rovesciare l’usus: sostenuto da studi scientifici medico-sportivi e da strutture ben organizzate come il Geovillage Sport&Wellness Resort di Olbia, il club biancoblu ha spostato la preparazione e il precampionato interamente in Sardegna, tra sabbia e acqua marina, con un clima mite ma anche montagne, sarde, come quelle di Aritzo. L’attrattività delle location e i soddisfacenti risultati di test fisici e atletici anno dopo anno sono stati tali da indurre le migliori squadre continentali a scegliere l’Isola come location per la preparazione e il precampionato. Da ormai diverse stagioni infatti club blasonati come Olympiacos Atene, CSKA Mosca e i vice campioni d’Europa e campioni di Turchia in carica dell’Anadolu Efes Istanbul, si allenano, disputano amichevoli e portano interesse da parte di tifosi, sponsor e stakeholder sulla nostra isola, generando un indotto inestimabile per tutto il territorio.

 

L’intervento del numero uno del club di via Roma è stato preceduto da quello della dott.ssa Alessandra Sensini, vice presidente del Coni, medaglia d’oro Olimpica a Sidney; la giornata è poi proseguita con le testimonianze di altri attori di altissimo livello quali Carolina Chiappero, brand manager della Juventus, Giampiero Rasimelli, direttore di Umbria Jazz, e Mario Elias Villar Garcia, direttore dell’Agenzia Turistica di Valencia, solo per citarne alcuni.

 

Sardinia Tourism Call2Action è il programma di costruzione di una nuova cultura turistica che, dal 2017, è un punto di riferimento per addetti ai lavori, studenti, amministrazioni pubbliche e appassionati di turismo in generale. Anche in questa edizione C2A declinerà un’offerta culturale di primissimo piano avvalendosi della preziosa collaborazione del coordinatore scientifico Josep Ejarque, offrendo preziosi momenti di approfondimento che mirano a delineare le nuove frontiere della promozione turistica e territoriale della Sardegna cercando di coniugare in modo intelligente e innovativo i temi Turismo-Sport-Cultura

 

Sassari, 29 novembre 2019

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna