Ciclismo, Nibali: "Ciccone una spalla piu' che un gregario

di Ansa

Vincenzo Nibali definisce quella che sta per iniziare "una stagione piena di appuntamenti speciali": Mondiale in Svizzera, Olimpiadi, ma prima il Giro d'Italia, dove ad affiancarlo ci sara' Giulio Ciccone, rivelazione del 2019. "Quest'anno ha dato tantissimo e secondo me ha ancora tantissimo margine quindi lo vedo piu' come un'arma da poter utilizzare al momento giusto, una spalla piu' che un semplice gregario", dice Nibali del compagno. Il giovane ciclista invece definisce "una fortuna" avere l'opportunita' di allenarsi e di correre con lo Squalo: "Riusciro' a ritagliarmi i miei spazi per qualche ambizione personale e per cercare di continuare il mio processo di crescita".