L'invasione del tifoso, la caduta e la frattura: Nibali si ritira dal Tour de France

Lo "Squalo siciliano" su Twitter: "L'esito del referto medico non è buono, mi è stata confermata la frattura alla vertebra, tornerò a casa per un periodo di recupero''

dida:
Codice da incorporare:
TiscaliNews

"L'esito del referto medico non è buono, mi è stata confermata la frattura alla vertebra, tornerò a casa per un periodo di recupero". Il "Tour de France" di Vincenzo Nibali si conclude con questo breve messaggio inviato ai suoi tifosi dal profilo Twitter. A infrangere i sogni dello "Squalo siciliano" è stata una brutta caduta causata dall'irruenza dei soliti tifosi invadenti contenuti a stento dalla polizia francese. Nibali si è rialzato riuscendo a contenere il distacco dai primi che lo hanno atteso campione italiano.

La frattura di una vertebra e la rinuncia al Tour

Ma all'arrivo i forti dolori lo hanno costretto ad andare prima al centro medico e poi all'ospedale di Grenoble per verificare l'esistenza una sospetta frattura vertebrale. Timori che sono diventati realtà dopo i risultati clinici che hanno confermato la frattura e costretto lo Squalo al ritiro dal Tour de France.

"Faticavo a respirare e di non riuscivo a stare in piedi''

Subito dopo aver tagliato il traguardo della mitica tappa dell'Alpe d'Huez il vincitore del Tour del 2014 aveva ammesso di "faticare a respirare e di non riuscire a stare in piedi'' e aveva spiegato anche la dinamica della sua caduta: "in quel tratto di percorso la strada si restringeva, c'era tanta gente per strada e cominciavano le transenne: c'erano due moto della polizia, io sono scattato dietro a Froome e mi sono ritrovato a terra. Al momento il contraccolpo è stato così forte che faticavo a respirare, ora non riesco a stare in piedi: vedro' col mio osteopata, spero non sia nulla di grave ma vediamo domani..". Nibali è rammaricato perchè si sentiva in grado di attaccare: "Avevo provato uno scatto prima per capire come stavano gli altri, poi ero pronto a partire nel finale: purtroppo e' andata così".