"La partita perfetta": Italia di pallanuoto mondiale, Spagna battuta e medaglia d'oro

Gli Azzurri schiantano la Spagna e vincono a Gawngju per 10-5 nella finale. Il presidente di Federnuoto: "I nostri tecnici sono i migliori, tutti lo sanno"

La grinta degli Azzurri di pallanuoto
La grinta degli Azzurri di pallanuoto
TiscaliNews

Italia mondiale. La squadra azzurra di pallanuoto maschile trionfa a Gwangju. Il Settebello allenato da Alessandro Campagna vince la medaglia d'oro al Mondiale battendo la Spagna 10 a 5 in finale (2-2, 3-1, 3-1, 2-1). "Partita perfetta in una giornata perfetta. Oggi dovevamo fare venire fuori la nostra personalità e il nostro ritmo e i ragazzi sono stati esemplari". Così il Ct dell'Italia di pallanuoto, Alessandro Campagna, dopo il trionfo nella finale del Mondiale. "Quando vedi i giocatori che fanno tutto quello che prepari, vuol dire che sei un allenatore fortunato", ha proseguito, dicendosi poi "orgoglioso" di aver partecipato, da giocatore o tecnico, a tre dei quattro titoli iridati vinti dal Settebello.

Nonostante l'arbitro

"Non stavamo bene all'inizio del torneo - ha affermato ancora - ma abbiano saputo soffrire e nella sofferenza siamo venuti fuori. Anche oggi c'è stato un arbitraggio discutibile, con 16 espulsioni a sei a nostro sfavore. Questo mondiale è stato un buon allenamento in vista delle Olimpiadi del prossimo anno, dove la pressione e la sofferenza saranno tripli". "E' un Italia - ha concluso Campagna - che rende orgogliosi tutti gli italiani". 

"I migliori allenatori, tutti lo sanno"

"Il risultato dimostra che la quadra è stata allenata alla perfezione. Siamo andati in forma al momento giusto, non all'inizio ma quando contava. La Spagna era favorita ma oggi non c'è stata partita. Grande merito va anche al ct e alle società che tutto l'anno allenano questi ragazzi". Così il presidente di Federnuoto, Paolo Barelli, che ha assistito a Gwangju al trionfo mondiale del Settebello. "I tecnici della nazionale sono i migliori, in campo internazionale lo sanno - ha aggiunto Barelli -. Speriamo che questo ennesimo grande risultato ci faccia ottenere le giuste attenzioni per continuare ad ascoltare l'inno nazionale nei grandi eventi". Alla nazionale italiana maschile di pallanuoto sono poi arrivati anche i complimenti del premier Giuseppe Conte e del vicepremier Matteo Salvini.