Il dramma della promessa del nuoto: ferito da colpi di pistola in strada

Manuel Mateo Bortuzzo si allenava presso il centro federale di Ostia. Aggressione a Roma. Identificati i responsabili che sono ancora in fuga

Il dramma della promessa del nuoto: ferito da colpi di pistola in strada
TiscaliNews

E' gà stato sottoposto ad una operazione chirurgica presso l'ospedale San Camillo di Roma il giovane trovato questa notte riverso a terra in piazza Eschilo al quartiere Axa di Roma, ferito gravemente da alcuni colpi di pistola. Una aggressione che si è subito tinta di giallo per modalità e per la vittima, un giovane nuotatore di origini trevigiane nella capitale per proseguire la sua attività agonistica.

Si tratta di Manuel Mateo Bortuzzo, giovane promessa del nuoto che si allenava presso il centro federale di Ostia. L'episodio è avvenuto la scorsa notte e avrebbe visto coinvolte più persone. Per ora tutte le piste sembrano aperte per gli inquirenti, anche quella dello scambio di persona. Il 19.enne è stato prima trasportato all'ospedale Grassi di Ostia e poi al San Camillo per una prima operazione necessaria a bloccare una emorragia interna.

Il ragazzo sarebbe stato colpito o da una moto o da una macchina in corsa ma molto importanti per la ricostruzione dei fatti saranno le immagini delle videocamere di sorveglianza, che già gli inquirenti stanno esaminando. I responsabili sarebbero stati identificati ma non ancora fermati.