Rugby, in dieci per lo scudetto

Rugby, in dieci per lo scudetto
di Sportal.it


La sede milanese della Rai, sempre più casa del Campionato Italiano d’Eccellenza, ha tenuto a battesimo l'ottantesima edizione della massima competizione nazionale di rugby.

 

A presentare le dieci società che da sabato pomeriggio si contenderanno il titolo di Campione d’Italia 2016 il Presidente federale Alfredo Gavazzi ed il caporedattore di Rai Sport Alessandro Fabretti, che in apertura di conferenza ha ricordato il legame che da tempo lega il canale sportivo dell’emittente di stato e l’Eccellenza e che, quest’anno, garantirà la messa in onda di ventitré dei novantacinque incontri in calendario.

 

Un’offerta a cui, da quest’anno, Rai Sport ha voluto aggiungere – nel segno della continuità – anche l’acquisizione del Guinness PRO12, completando un’offerta impreziosita anche dalla presenza in palinsesto dell’Italia U20: “Siamo entusiasti di poter aumentare l’offerta di rugby su Rai Sport 1 – ha detto Fabretti – e di rendere Rai, sempre più, la casa del rugby italiano”.

 

Il Presidente Gavazzi ha evidenziato come l’Eccellenza sia “un campionato sempre più importante, interessante ed equilibrato. Quest’anno molte più squadre partono attrezzate per poter lottare per il titolo, è un segnale di sviluppo significativo. L’Eccellenza è e rimane centrale nei piani di FIR, l’ultima tappa di un percorso formativo che parte dai Centri di Formazione e passa per le Accademie. A giugno la nostra Nazionale Emergenti, composta quasi interamente da giocatori del massimo campionato, ha superato la Georgia e l’Uruguay alla Tblisi Cup e non ha sfigurato contro l’Irlanda Emergenti dove militavano solo atleti del PRO12”.

 

Il Presidente ha ricordato inoltre la nuova programmazione televisiva, “con un interessante anticipo il venerdì sera, eccezion fatta per la prima giornata, accolto favorevolmente da tutte le Società che potrà contribuire ad aumentare la visibilità della nostra più prestigiosa competizione nazionale”

 

Sabato si parte con il primo turno: a lanciare la stagione, in diretta Rai Sport 1 alle ore 15, il Derby d’Italia tra Petrarca Padova e Femi-CZ Rovigo dal Monigo di Treviso, dove è in programma il Veneto Derby Day che, alle 17, offrirà anche la sfida tra Lafert San Donà e Marchiol Mogliano.

 

Alle 16 gli altri incontri di giornata, con il derby della Capitale tra IMA Lazio e Fiamme Oro Roma, Rugby Viadana v L’Aquila ed il debutto nel massimo campionato dei Lyons Piacenza, che ricevono i Campioni in carica del Rugby Calvisano.