Tiscali.it
SEGUICI

Alcaraz: "Sinner si merita il successo, io devo migliorare"

di SuperTennis   
Alcaraz: 'Sinner si merita il successo, io devo migliorare'

Smaltita la delusione per la mancata difesa del titolo vinto l'anno scorso a Buenos Aires, Carlos Alcaraz è atterrato a Rio de Janeiro dove questa sera farà il suo esordio contro il brasiliano n.117 del mondo Thiago Monteiro. Finalista l'anno scorso nella cidade maravilhosa, il murciano dovrà come minimo cercare di confermare quanto qui fatto dodici mesi fa. Pena: il rischio di veder ulteriormente eroso il margine che lo separa dal primo dei suoi inseguitori, Jannik Sinner. E all'italiano, suo rivale nonché amico, Carlitos ha riservato alcune delle prime parole pronunciate alla vigilia del suo debutto: "Sono molto contento di come (Sinner) vince i tornei. Se lo merita, lavora sodo per questo. Cerco di vedere le cose in modo positivo. Devo dedicarmi al 100% ogni giorno se voglio competere con lui, perché è al suo livello migliore".


Digiuno di titoli dalla scorsa estate quando a Wimbledon s'impose in finale contro Djokovic collezionando il suo secondo Slam in carriera, Alcaraz non ha nascosto di aver chiuso la scorsa stagione in riserva di energie così come in Argentina non si era fatto sconti nell'analisi di questi suoi ultimi mesi privi di successi e all'insegna di un rendimento non all'altezza dei suoi consueti standard: "Vedo che quelli che sono lassù in certi momenti sono quelli che fanno la differenza, ed è lì che devo migliorare. E' un tema su cui sono in sospeso da precchio tempo", aveva dichiarato dopo aver perso contro Nicolas Jarry in semifinale. "Devo saper leggere meglio le partite nei momenti di maggiore tensione, devo giocare in modo diverso. Sono cose che devo migliorare per i prossimi tornei". A Rio de Janeiro si capirà a che punto siano i lavori in corsa avviati dall'allievo di Juan Carlos Ferrero e con quali ambizioni volerà alla volta delle due tappe del Sunshine Double, tornei conclusi l'anno scorso con una vittoria e una sconfitta in semifinale. Proprio contro Jannik Sinner.


 

 

Leggi anche:

Ferrero: "Così l'arrivo di Sinner ha motivato Alcaraz"

Alcaraz sicuro: "Sinner e Djokovic gli avversari da battere ora"

"Giocare aggressivo e con gioia, è questo il mio stile"

di SuperTennis   

I più recenti

Djokovic: Voglio giocare a Roma e punto all'oro di Parigi 2024
Djokovic: Voglio giocare a Roma e punto all'oro di Parigi 2024
Madrid: il più giovane Masters 1000 d'Europa
Madrid: il più giovane Masters 1000 d'Europa
Rafa alla Laver Cup per l’addio stile Roger di due anni fa. E’ l’ultimo ciak da cult
Rafa alla Laver Cup per l’addio stile Roger di due anni fa. E’ l’ultimo ciak da cult
Badosa, il futuro è un’ipotesi. Da affrontare comunque
Badosa, il futuro è un’ipotesi. Da affrontare comunque

Le Rubriche

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...