Buon compleanno Kiki, unica e… doppia

Buon compleanno Kiki, unica e… doppia

Oggi è il compleanno di Kristina Mladenovic, in arte tennistica “Kiki”, a suo modo un personaggio nel tennis di oggi.

Francese, di origine serba, è nata a Saint Pol sur Mer, due passi da Dunkerque, nel 1993. Compie 27 anni ma è nel circuito da un decennio.

Figlia di una pallavolista professionista, Dzenita, e di un giocatore di pallamano professionista, Dragan, è attualmente n. 42 del mondo in singolare e n. 3 in doppio. Vanta però un best ranking in singolo di n.10 Wta (raggiunto il 23 ottobre del 2017) e di n.1 in doppio (il 10 giungo 2019).

Numeri che da soli dicono quanto “Kiki” sia una giocatrice dotata e interessante.

La continuità di rendimento non è il suo forte ma l’aggressività del suo tennis la rende molto competitiva nei momenti in cui è ‘centrata’.

In singolare le è successo più spesso nel 2017, anno in cui ha colto il suo primo (e finora unico) successo Wta (a San Pietroburgo) ed è arrivata in semifinale al Wta Premier di Indian Wells, in finale a quello di Madrid e ha raggiunto i quarti al Roland Garros.

In doppio invece ha sempre dimostrato di essere solida e affidabile: nel suo palmares ha ben 24 titoli, conquistati con 10 compagne diverse (tra cui la nostra Flavia Pennetta insieme alla quale si è aggiudicata il titolo Wta di Osaka nel 2013).

La sua partner per eccellenza è però l’ungherese Timea Babos con la quale ha vinto i suoi primi tornei nel 2015: a Dubai, a Marrakech, agli Internazionali BNL d’Italia di Roma e a Washington.

Dopo una parentesi, nel 2016, in cui Kiki ha fatto coppia con la connazionale Caroline Garcia (conquistando 4 titoli tra cui il primo Slam, al Roland Garros), il duo Babos/Mladenovic si è ricomposto per inanellare 7 vittorie ad altissimo livello tra cui due Australian Open (2018 e 2020), un altro Open di Francia (2019) e due Wta Finals (a Singapore nel 2018 e Shenzhen nel 2019). Non è azzardato dunque indicare in Timea e Kiki la coppia di riferimento nel circuito, insieme alle ceche Krejcikova e Siniakova e alle attuali prime della classe, l’altra ceca Strycova e la cinese di Taipei Hsieh Su-wei.

E’ finita invece a fine 2019 la relazione di coppia tra Kristina e Dominic Thiem, che era cominciata nel 2017. Entrambi saranno molto concentrati sulla ripresa delle rispettive carriere appena sarà possibile.

L’anno per la giocatrice francese ha avuto anche un finale gioioso, con la conquista della Fed Cup per la Francia nella vittoriosa trasferta australiana di Perth.

E’ stata proprio la Mladenovic a portare i punti decisivi, superando la n.1 del mondo Ashleigh Barty in singolare e vincendo il doppio insieme a Caroline Garcia sulla coppia ‘aussie’ Barty/Stosur. Grande Kiki, e tanti auguri!