Tiscali.it
SEGUICI

Cirstea, che sorpresa a Miami: prima semifinale WTA 1000 dopo 10 anni

di SuperTennis   
Cirstea, che sorpresa a Miami: prima semifinale WTA 1000 dopo 10 anni

Dopo dieci anni, Sorana Cirstea torna a giocare la semifinale di un WTA 1000. Non le era più successo da Toronto nel 2013, quando arrivò in finale, fermata solo da Serena Williams. Per conquistare la seconda, la rumena ha firmato la grande sorpresa del torneo. Ha battuto la numero 2 del mondo, Aryna Sabalenka, che ha vinto 20 partite nel 2023. Eppure la bielorussa, in campo come atleta neutrale, si è arresa 64 64 nel suo 18mo quarto di finale in un WTA 1000.

"Sono senza parole - ha detto dopo la partita -. Sono entrata in campo sapendo che sarebbe stata una partita durissima. Aryna colpisce fortissimo, perciò ero consapevole che non avrei dovuto perdere campo. Sono davvero felice della mia prestazione, onestamente non mi aspettavo di vincere".

LIVE SCORE

ORDINE DI GIOCO

TABELLONI


Cirstea, terza giocatrice fuori dalla Top 50 nei quarti a Indian Wells e Miami nello stesso anno dopo Marketa Vondrousova (2019) e Nathalie Herreman (1990), ha firmato la vittoria più prestigiosa della sua carriera. Aveva infatti sconfitto per tre volte una numero 4 del mondo, l'ultima proprio in questo torneo, battendo al secondo turno la francese Caroline Garcia. Mai però era riuscita a battere una numero 1 in carica o una numero 2 del ranking WTA.


Sorana's MOMENT ??@sorana_cirstea stuns No.2 seed Sabalenka to reach her second WTA 1000 semifinal! #MiamiOpen pic.twitter.com/tH6njQAQKv

— wta (@WTA) March 29, 2023�

Numero 74 nel ranking WTA, e numero 27 solo un anno fa, Cirstea è la giocatrice con la più bassa classifica ancora in tabellone. E' l'unica delle otto qualificate per i quarti che non sia compresa fra le Top 30

Eppure alla tredicesima partecipazione a Miami, dove non era mai andata oltre gli ottavi di finale, sta vivendo il torneo della vita. Nel suo 70mo WTA 1000 in carriera arrivata in semifinale senza aver ancora perso un set in cinque partite, vinte contro Fernanda Contreras Gomez, Garcia, Karolina Muchova e Marketa Vondrousova prima del successo su Sabalenka, il suo diciottesimo contro una Top 10.

Con questo successo si porta a due soli successi dal secondo titolo WTA in carriera sul duro, dopo quello ottenuto a Tashkent nel 2008. Eguaglia anche il miglior risultato per una rumena a Miami, la semifinale raggiunta da Simona Halep nel 2015 e nel 2019.


Con questo successo si porta a due soli successi dal secondo titolo WTA in carriera sul duro, dopo quello ottenuto a Tashkent nel 2008. Eguaglia anche il miglior risultato per una rumena a Miami, la semifinale raggiunta da Simona Halep nel 2015 e nel 2019.

In semifinale incontrerà Ekaterina Alexandrova, numero 18 del mondo, o Petra Kvitova, numero 12. 

La russa, in campo come atleta neutrale, è ancora in corsa ai quarti di finale di un WTA 1000 per la seconda volta in carriera e punta alla terza vittoria stagionale in quattro partite contro Top 20.

La ceca, due volte campionessa di Wimbledon, ha vinto l'unico precedente disputato, all'Australian Open del 2020. Alla sua 99ma presenza in un WTA 1000, uno in meno della primatista di presenze nel circuito in questa categoria di tornei, Anastasia Pavlyuchenkova, insegue la prima semifinale a Miami. 

di SuperTennis   
I più recenti
Halle, finale Sinner-Hurkacz: live dalle 14 segui gli aggiornamenti
Halle, finale Sinner-Hurkacz: live dalle 14 segui gli aggiornamenti
Professionalità e concentrazione: attento Musetti,  Paul il bello adesso fa sul serio
Professionalità e concentrazione: attento Musetti, Paul il bello adesso fa sul serio
Djokovic a Wimbledon lunedì, ma non scioglie la riserva
Djokovic a Wimbledon lunedì, ma non scioglie la riserva
Beffa Errani, Pera-Parks è la finale a Gaiba
Beffa Errani, Pera-Parks è la finale a Gaiba
Le Rubriche

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...