I Berrettini brothers si gustano la Sardegna

I Berrettini brothers si gustano la Sardegna

Buona la prima dei fratelli Berrettini. Matteo, al rientro dopo l'infortunio in Australia, e Jacopo, al primo match ATP tra singolo e doppio, hanno superato il primo turno al Sardegna Open. Al tennis Club Cagliari, i "Berrettinis" hanno battuto gli argentini Guillermo Duran e Guido Pella, semifinalista in doppio al Roland Garros 2019, 5-7 6-4 10-8.


Hanno salvato otto delle dieci palle break concesse, i due fratelli Berrettini, prima di festeggiare insieme ai genitori presenti, come ha sottolineato sul suo profilo Twitter il nostro Giorgio Spalluto, al Sardegna per godersi la prima partita insieme di Matteo e Jacopo.


I fratelli Berrettini hanno confermato in campo l'intesa particolarmente evidente fuori. Era già emersa nell'intervista della vigilia con SuperTennis e la Gazzetta dello Sport. Matteo e Jacopo hanno anche avuto modo, prima del torneo, di partecipare a una degustazione di prodotti tipici sardi. Anche in quell'occasione, hanno mostrato tutta la loro ironia e autenticità.


Ora la concentrazione è tutta sul percorso al "Sardegna Open". Ancora non conoscono i prossimi avversari nei quarti di finale. Attendono infatti Matthew Ebden e Divij Sharan, teste di serie numero 3, o Treat Huey e Frederik Nielsen, over 35 con un passato da top-20 in doppio.


Il torneo di doppio a Cagliari conferma ulteriormente il gran momento del tennis italiano. Almeno una coppia azzurra è sicura di raggiungere la semifinale. E' il risultato della grande vittoria di Lorenzo Sonego e Andrea Vavassori, una coppia che dopo gli Internazionali BNL d'Italia si stanno dimostrando sempre più affiatati. 


A Cagliari, hanno sconfitto i numeri 1 del tabellone, Marcelo Melo e Jean-Julien Rojer, che assommano 64 titoli di doppio, 6-3 3-6 10-6. Nei quarti, affronteranno Andrea Pellegrino e Giulio Zeppieri, che hanno sconfitto Nikoloz Basilashvili e Andre Begemann 7-6(6) 1-6 10-7.

Sono ai quarti anche Marco Cecchinato e Stefano Travaglia, dopo la sofferta vittoria 14-12 al match tiebreak contro i britannici Lloyd Glasspool e Jonny O'Mara, teste di serie numero 4.


In corsa anche Simone Bolelli, che forma con l'argentino Andres Molteni la coppia con la più alta classifica tra quelle rimaste in tabellone. Teste di serie numero 2, Bolelli e Molteni sfideranno per un posto in semifinale gli statunitensi Taylor Fritz e Tommy Paul.