Ranking Wta, Osaka chè balzo: E' la nuova numero1

Ranking Wta, Osaka chè balzo: E' la nuova numero1
di Askanews

Roma, 28 gen. (askanews) - E' una sorta di rivoluzione quella portata dal primo Slam stagionale che ha ridisegnato la top-ten mondiale rosa. Sul trono si insedia per la prima volta la giapponese Naomi Osaka, trionfatrice a Melbourne, seguita a 740 punti dalla finalista Petra Kvitova (che eguaglia il proprio best ranking), facendo scivolare in terza posizione Simona Halep dopo 49 settimane consecutive in vetta (65 complessive). Perde quattro posizioni anche la tedesca Angelique Kerber, ora sesta, preceduta da Sloane Stephens e Karolina Pliskova, è stabile al settimo posto l'ucraina Elina Svitolina, davanti all'olandese Kiki Bertens, ottava (nuovo best ranking), alla danese Caroline Wozniacki, che paga pesantemente la mancata riconferma del successo in Australia nel 2018, e alla bielorussa Aryna Sabalenka, debuttante tra le top ten.Risale una posizione Camila Giorgi nella classifica pubblicata stamane dalla Wta, al termine degli Australian Open, primo Slam stagionale: la 27enne marchigiana si porta al numero 27 ed è sempre la prima delle azzurre. Perde 8 posti Sara Errani (numero 122), mentre ne guadagna sedici Martina Trevisan (ora numero 170), seguita da Martina Di Giuseppe (numero 198) e Jasmine Paolini (numero 208) che arretrano entrambe di qualche posizione.1. Naomi Osaka (Jpn) 7030 (+3) 2. Petra Kvitova (Cze) 6290 (+4) 3. Simona Halep (Rou) 5582 (-2) 4. Sloane Stephens (Usa) 5307 (+1) 5. Karolina Pliskova (Cze) 5100 (+3) 6. Angelique Kerber (Ger) 4965 (-4) 7. Elina Svitolina (Ukr) 4940 (--) 8. Kiki Bertens (Ned) 4430 (+1) 9. Caroline Wozniacki (Den) 3566 (-6) 10. Aryna Sabalenka (Blr) 3485 (+1). Così le italiane: 27. Camila Giorgi 1705 (+1) 122. Sara Errani 492 (-8) 170. Martina Trevisan 344 (+16) 198. Martina Di Giuseppe 303 (-6) 208. Jasmine Paolini 289 (-4) 216. Giulia Gatto-Monticone 277 (+4) 231. Anastasia Grymalska 254 (-2) 266. Deborah Chiesa 194 (-3) 302. Jessica Pieri 151 (+1) 321. Stefania Rubini 134 (-5).