Tiscali.it
SEGUICI

Ranking WTA: Swiatek n.1, Sabalenka sorpassa Halep, Garcia decolla

di SuperTennis   
Ranking WTA: Swiatek n.1, Sabalenka sorpassa Halep, Garcia decolla

Nonostante i punti “pesanti” assegnati dal WTA 1000 di Cincinnati, la classifica mondiale femminile pubblicata stamane è praticamente immutata nelle posizioni di vertice rispetto alla scorsa settimana. Salda al comando la polacca Swiatek, che come la n.2 Kontaveit è stata estromessa negli ottavi in Ohio accumulando qualche punticino in più ma senza spostamenti. Stabile la greca Sakkari in terza posizione, come la spagnola Badosa in quarta (nonostante i 175 punti ceduti) e la tunisina Jabeur in quinta. 
Unico spostamento di rilievo il sorpasso operato da Aryna Sabalenka su Simona Halep. La 24enne bielorussa torna al sesto posto grazie al più 349 punti ottenuto con la semifinale a Cincinnati. La rumena, scalatrice della scorsa settimana grazie alla splendida vittoria al WTA 1000 di Toronto, cede quindi una posizione fermandosi al n.7. Stabili Pegula al numero otto, Muguruza al nono e Kasatkina al decimo. 

La stellina del tennis britannico Emma Raducanu rosicchia due posizioni, salendo al n.11 ad un passo dalla top10, anche se la cambiale pesantissima degli US Open vinti lo scorso anno è ormai ad un passo. La brasiliana Beatriz Haddad Maia sorpassa la lettone Jelena Ostapenko al quindicesimo posto e appena sotto sbarca al n.17 la vera scalatrice della settimana, la francese Caroline Garcia, vincitrice al WTA 1000 di Cincinnati. Per la transalpina un più 18 posizioni, grazie ad un torneo incredibile, vinto partendo dalle qualificazioni. La 28enne di Saint-Germain-en-Laye sta cavalcando un periodo di forma strepitoso: a fine luglio ha vinto il WTA 250 sul rosso di Varsavia, venendo dai quarti di finale a Palermo e dalla semifinale di Losanna, sempre su terra battuta, mentre appena di Wimbledon (dove è arrivata negli ottavi) si era aggiudicata il 250 su erba a Bad Homburg in Germania. Risultati che l'hanno fatta decollare dal n.75 in classifica di metà giugno alla top20 attuale. 


Con la semifinale disputata a Cincinnati, torna in top20 anche Madison Keys, per la statunitense un più quattro posti rispetto alla scorsa settimana, mentre la finalista a “Cincy” Petra Kvitova scala sette posizioni, fermandosi alla 21esima piazza. Appena sotto scende Karolina Pliskova (-5 per la ceca), mentre la svizzera Jil Teichmann è il “gambero” della settimana nei piani alti del ranking con le nove posizioni perdute che la attestano al n.30. 

Altri spostamenti di rilievo sono la scalata di Ajla Tomljanovic, più 15 posti per la 29enne australiana che arriva al 48esimo posto, non lontana dal proprio “best” di n.38, il più 18 di Kamilla Rakhimova, 20enne russa che entra tra le migliori cento al n.90 segnando il proprio picco in carriera. Male la tedesca Angelique Kerber, perde 20 posti crollando al n.52, e la danese Clara Tauson che cede 11 posizioni sino alla 58esima piazza. 


CLASSIFICA WTA - TOP TEN

1. Swiatek, Iga (POL) 0  8.605 punti 
2. Kontaveit, Anett (EST) 0 4.580
3. Sakkari, Maria (GRE)  0  4.190
4. Badosa, Paula (ESP) 0  3.980
5. Jabeur, Ons (TUN) 0  3.920
6. Sabalenka, Aryna (BLR) +1  3.470
7. Halep, Simona (ROU) -1 3.255
8. Pegula, Jessica (USA) 0  3.201
9. Muguruza, Garbine (ESP)  0  2.886
10. Kasatkina, Daria (RUS) 0  2.795


Martina Trevisan resta saldamente la numero 1 azzurra nel ranking WTA pubblicato stamattina. La 28enne mancina toscana dopo la sconfitta al primo turno al WTA 1000 di Cincinnati cede una posizione, attestandosi al n.27, a tre posti dal proprio best ranking di n.24 toccato lo scorso 18 luglio. Martina quest'anno ha alzato il primo trofeo WTA sulla terra battuta di Rabat e ha disputato le semifinali al Roland Garros, miglior risultato in carriera in un torneo dello Slam. 
Jasmine Paolini resta la seconda italiana in classifica, al n.57 WTA, ma cede cinque posti allontanandosi dal proprio “best” di n.44 dello scorso febbraio. 

La scalatrice azzurra della settimana è Lucia Bronzetti, che grazie alla finale disputata al WTA 125 di Vancouver guadagna sette posti salendo al n.59 in classifica, al proprio best ranking, per la prima volta tra le migliori sessanta al mondo. La 23enne riminese di Villa Verrucchio quest'anno ha vinto il W60 di Chiasso ma soprattutto ha raggiunto la finale al WTA 250 di Palermo e la semifinale del WTA 250 di Rabat (battuta da Martina Trevisan). La finale appena disputata in Canada è il suo miglior risultato in stagione sui campi veloci. 

Camila Giorgi è stabile come numero di punti ma perde tre posizioni passando al n.68 nel ranking, mentre la top 100 mondiale vede una nuova new entry azzurra: Elisabetta Cocciaretto, al proprio best ranking di n.100 grazie al più uno rispetto alla scorsa settimana. Una grande soddisfazione per la 21enne di Fermo dopo i problemi della scorsa stagione, un infortunio al ginocchio che l'aveva portata fuori dalle migliori 200 in classifica. 

Sara Errani guadagna una posizione portandosi al n.117, mentre Lucrezia Stefanini perde ben 45 posti scivolando al numero 233 WTA, paga l'uscita dei punti conquistati lo scorso anno con la vittoria al 25mila dollari di Radom, in Polonia. 
Camilla Rosatello scende al n.275, meno sei posti, poco dietro Federica Di Sarra al n.277. Giulia Gatto-Monticone resta la decima azzurra nel ranking mondiale, questa settimana alla posizione n.287, tre posti in meno della classifica precedente.


CLASSIFICA WTA - TOP TEN ITALIANE

27. Trevisan, Martina (ITA) -1  1.761 punti
57. Paolini, Jasmine (ITA) -5  1.035
59. Bronzetti, Lucia (ITA)  +7  977
68. Giorgi, Camila (ITA) -3  894
100. Cocciaretto, Elisabetta (ITA) +1  641
117. Errani, Sara (ITA) +1  533
233. Stefanini, Lucrezia (ITA) -45 289
275. Rosatello, Camila (ITA) -6  234
277. Di Sarra, Federica (ITA) -1  232
287. Gatto-Monticone, Giulia (ITA) -3 224 

di SuperTennis   
I più recenti
Halle, finale Sinner-Hurkacz: live dalle 14 segui gli aggiornamenti
Halle, finale Sinner-Hurkacz: live dalle 14 segui gli aggiornamenti
Professionalità e concentrazione: attento Musetti,  Paul il bello adesso fa sul serio
Professionalità e concentrazione: attento Musetti, Paul il bello adesso fa sul serio
Djokovic a Wimbledon lunedì, ma non scioglie la riserva
Djokovic a Wimbledon lunedì, ma non scioglie la riserva
Beffa Errani, Pera-Parks è la finale a Gaiba
Beffa Errani, Pera-Parks è la finale a Gaiba
Le Rubriche

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...