Sardegna Open: sarà un giovedì molto italiano. Oggi match di 2° turno in tv

Sardegna Open: sarà un giovedì molto italiano. Oggi match di 2° turno in tv

Sarà un giovedì all’insegna del tricolore al “Sardegna Open”, torneo ATP 250 con 408.800 euro di montepremi che quest’anno si sta disputando sulla terra rossa del Tennis Club Cagliari. Torneranno infatti in campo per il secondo turno Lorenzo Musetti e Marco Cecchinato mentre ci sarà l’esordio di Lorenzo Sonego, terzo favorito del seeding.

Il compito, sulla carta, più duro ce l’ha Lorenzo Musetti: il 19enne di Carrara, n.90 ATP (best ranking dopo il terzo turno nel “1000” di Miami), troverà dall’altra parte della rete il britannico Daniel Evans, n.32 ATP e primo favorito del seeding, mai affrontato in carriera (“Non l’ho mai affrontato ma l’ho visto diverse volte. Me la giocherò a viso aperto”). Il 30enne di Birmingham non ha un gran feeling col “rosso” ma lo scorso febbraio, grazie al successo nel Murray River Open sul cemento di Melbourne, primo titolo ATP vinto in carriera dopo due finali perse, ha firmato il best ranking (n.26).


Anche la prima parte di stagione di Musetti non è stata affatto male, anzi: due finali challenger (ad Antalya 1 e a Biella 2, e poi la splendida settimana sul cemento di Acapulco dove partendo dalle qualificazioni ha raggiunto la sua prima semifinale in un ATP 500, mettendo in fila Schwartzman, Tiafoe e Dimitrov prima di cedere a Tsitsipas, e conquistando l’affetto del pubblico messicano.   


Ora il Next Gen toscano è tornato in terra sarda dove lo scorso ottobre centrò la sua prima semifinale ATP. Al debutto Lorenzo non ha tradito le attese lasciando un game soltanto all’austriaco Denis Novak, n.101 del ranking. “Ho giocato una partita quasi perfetta anche se le condizioni non erano facili” - ha detto sfoggiando un nuovo look con codino -. Dovevo sfruttare il vento a mio favore e ci sono riuscito. Sono molto soddisfatto per come ho giocato. La terra è il mio habitat naturale. Lo scorso anno sono arrivato in semifinale: spero di riuscire a ripetermi e magari anche di vincere il torneo”.  


Ha tanta voglia di far bene anche Marco Cecchinato, n.93 ATP, finalista nella prima edizione del torneo, che ha dovuto lottare tre set per aggiudicarsi il derby tricolore contro Thomas Fabbiano, n.172 del ranking e in gara con una wild card.

Il 28enne palermitano si giocherà un posto nei quarti con il tedesco Yannick Hanfmann, n.105 del ranking: il 29enne di Monaco di Baviera ha vinto l’unico precedente, disputato nei quarti del challenger di Todi lo scorso anno.

”Lo conosco bene, è un avversario duro, soprattutto in queste condizioni. Ogni match comunque è diverso - ha sottolineato ‘Ceck’, che sembra aver ritrovato convinzione dopo un avvio di stagione tutt’altro che esaltante -. Sto lavorando al meglio e sono molto concentrato. Sono pronto a giocare tante partite. Fisicamente sto bene, la stagione è lunga e sono pronto a tornare in alto”.


Niente derby, invece, per Lorenzo Sonego, reduce dagli ottavi nel Masters 1000 di Miami: il 25enne torinese, n.34 ATP e terzo favorito del seeding, entrerà in gara direttamente al secondo turno affrontando, per la prima volta in carriera, il veterano francese Gilles Simon, n.63 del ranking.

Il 36enne di Nizza, che si era preso sei settimane di pausa dal tour, ha infatti recuperato un set ed un break di svantaggio a Stefano Travaglia, 29enne di Ascoli Piceno n.69 ATP, superato per 6-4 al terzo dopo una battaglia di oltre due ore.


A guidare il seeding è il britannico Daniel Evans, n.32 ATP: il 29enne di Birmingham precede lo statunitense Taylor Fritz, n.30 ATP, l’azzurro Sonego e il georgiano Nikoloz Basilashvili, n.37 ATP, vincitore tre settimane fa del titolo a Doha (battendo tra gli altri anche Federer). Per tutti e quattro ingresso in gara direttamente al secondo turno.

Il campione in carica - come detto - è il serbo Laslo Djere che lo scorso ottobre, sui campi del Forte Village di Santa Margherita di Pula, sconfisse in finale Marco Cecchinato.


“SuperTennis”, la tv della FIT segue in diretta e in esclusiva l’ATP 250 “Sardegna Open” di Cagliari. Questa la programmazione:

mercoledì 7 aprile - LIVE alle ore 11.00, 13.00, 15.00 e 17.00

giovedì 8 aprile - LIVE alle ore 11.00, 13.00, 15.00 e 17.00

venerdì 9 aprile - LIVE alle ore 11.00, 13.00, 15.00 e 17.00

sabato 10 aprile - LIVE alle ore 12.00 e 14.00 (semifinali)

domenica 11 aprile - LIVE alle ore 13.00 (finale); replica alle 21.00


RISULTATI

“Sardegna Open”

ATP 250

Cagliari, Italia

4 - 11 aprile, 2021

€408.800 - terra rossa

SINGOLARE

Primo turno

Lorenzo Musetti (ITA) b. Denis Novak (AUT) 60 61

Laslo Djere (SRB) b. (wc) Federico Gaio (ITA) 64 62

Marco Cecchinato (ITA) b. (wc) Thomas Fabbiano (ITA) 64 46 63

Gilles Simon (FRA) b. Stefano Travaglia (ITA) 16 63 64

(3) Lorenzo Sonego (ITA) bye

Aljaz Beedene (SLO) b. (wc) Giulio Zeppieri (ITA) 16 75 76(3)

Secondo turno

Lorenzo Musetti (ITA) c. (1) Daniel Evans (GBR)

Marco Cecchinato (ITA) c. Yannick Hanfmann (GER)

(3) Lorenzo Sonego (ITA) c. Gilles Simon (FRA)

DOPPIO

Primo turno

Lorenzo Sonego/Andrea Vavassori (ITA) b. (1) Marcelo Melo/Jean-Julien Rojer (BRA/NED) 63 36 10-6

(wc) Andrea Pellegrino/Giulio Zeppieri (ITA) b. Nikoloz Basilashvili/Andre Begemann (GEO/GER) 76(6) 16 10-7

Marco Cecchinato/Stefano Travaglia (ITA) b. (4) Lloyd Glasspool/Jonny O’Mara (GBR) 36 63 14-12

(wc) Jacopo Berrettini/Matteo Berrettini (ITA) b. Guillermo Duran/Guido Pella (ARG) 57 64 10-8

(2) Simone Bolelli/Andres Molteni (ITA/ARG) b. Nathaniel Lemmons/Jackson Withrow (USA) 75 64

Secondo turno

Lorenzo Sonego/Andrea Vavassori (ITA) c. (wc) Andrea Pellegrino/Giulio Zeppieri (ITA)

Marco Cecchinato/Stefano Travaglia (ITA) c. vinc. Federico Coria/Daniel Evans (ARG/GBR)-Harri Heliovaara/Denis Molchanov (FIN/UKR)

(wc) Jacopo Berrettini/Matteo Berrettini (ITA) c. vinc. Treat Huey/Frederik Nielsen (PHI/DEN)-(3) Matthew Ebden/Divij Sharan (AUS/IND)

(2) Simone Bolelli/Andres Molteni (ITA/ARG) c. Taylor Fritz/Tommy Paul (USA)

QUALIFICAZIONI

Primo turno

Matteo Viola (ITA) b. (5) Brandon Nakashima (USA) 67(4) 61 62

(3) Sumit Nagal (IND) b. Andrea Pellegrino (ITA) 63 64

(4) Jurij Rodionov (AUT) b. (wc) Francesco Forti (ITA) 64 76(4)

(8) Liam Broady (GBR) b. (wc) Jacopo Berrettini (ITA) 64 61

Turno di qualificazione

Matteo Viola (ITA) c. (1) Jozef Kovalik (SVK)

ORDINE DI GIOCO

SINGOLARE

DOPPIO

QUALIFICAZIONI