WTA Charleston: il clou è Stephens-Keys (in tv)

WTA Charleston: il clou è Stephens-Keys (in tv)

Due amiche che hanno condiviso il momento più importante della loro carriera. Due ex campionesse del torneo, destinate a incontrarsi nel match più atteso di giornata. La campionessa in carica Madison Keys e la vincitrice del 2016 Sloane Stephens illuminano il programma del WTA 500 di Charleston, trasmesso in diretta su SuperTennis, nella giornata che vedrà anche il debutto della numero 1 del mondo Ashleigh Barty.

Stephens ha sconfitto Keys nella storica finale dello US Open 2017, per poi confortare l'avversaria in lacrime al momento della stretta di mano. "E' questo che si fa con un'amica, a parti invertite avrebbe fatto lo stesso" ha detto.


Da quella finale si sono incontrate solo altre due volte. Nel 2019, Keys l'ha battuta 7-6(6), 4-6, 6-2 nei quarti a Charleston, dove avrebbe finito per festeggiare il suo quinto titolo WTA in carriera. 

"Giochiamo sempre bene una contro l'altra" ha detto Stephens, che ha superato al primo turno 6-2 6-4 la lucky loser Wang Xinyu, che sarà protagonista con la Cina del playoff della Billie Jean King Cup by BNP Paribas in Olanda a metà aprile.

"Giochiamo tanto, per noi è normale incontrarci" ha aggiunto Stephens, "mettiamo l'amicizia da parte durante la partita e torniamo ad essere amiche dopo".


Oggi inizia anche la stagione sulla terra battuta della numero 1 del mondo Ashleigh Barty contro la giapponese Misaki Doi. Dopo il titolo a Miami, dove aveva trionfato anche nel 2019, Barty ha avviato la transizione verso la stagione sulla terra nell'unico torneo in calendario sull'har-tru.

 


"Ho fatto esercizi e prevenzione per far sì che i muscoli siano pronti alle lunghe trasferte e alle lunghe partite - ha detto -. Dopo tanto tempo, capisci cosa funziona per te. Il mio team non è cambiato tanto megli anni. Il mio preparatore Mark Taylor mi conosce come le sue tasche, sa cosa funziona e cosa no. Il mio coach [Craig Tyzzer] sa esattamente come reagisce il mio corpo a differenti carichi e alle diverse superfici".


Dopo le delusioni australiane, poi, oggi spera di lanciare definitivamente la sua stagione Sofia Kenin, finalista all'ultimo Roland Garros.

"Non è stata la stagione che avrei immaginato finora" ha detto la numero 4 del mondo, che in Australia si è dovuta anche operare per un'appendicite, alla vigilia del suo esordio a Charleston contro Lauren Davis.

Altre due delle quattordici statunitensi in tabellone si incontrano in chiusura del programma. Amanda Anisimova, testa di serie numero 13, sfida infatti Shelby Rogers nell'ultimo match sul campo Althea Gibson.


Rogers ha battuto al primo turno 6-4, 6-3 la francese Kristina Mladenovic.

Rogers, nata proprio a Charleston, ha raggiunto al massimo i quarti di finale nel torneo di casa, nel 2017. Ma la sua storia  a Daniel Island è iniziata molto prima del suo esordio nel circuito WTA.

Nel 2001, infatti, Shelby era stata scelta per consegnare un bouquet di fiori a Jennifer Capriati, che aveva appena sconfitto in finale la numero 1 del mondo Martina Hingis.

"Un giorno giocherai qui" le disse Capriati. "Ci sono voluti anni di duro lavoro per realizzare il sogno di giocare su quel campo" ha ricordato Rogers.


Nella giornata di ieri hanno superato il primo turno anche Petra Kvitova, che ha sconfitto 7-6(4), 6-2 Storm Sanders, e Garbine Muguruza, che ha vinto più partite di tutte nel 2021.

Non ha sprecato energie la spagnola per centrare la ventunesima vittoria stagionale, la prima in carriera a Charleston, battendo 6-1, 6-3 la polacca Magdalena Frech. "Non ho un approccio diverso, ho solo più esperienza. E' questa la chiave della mia nuova prospettiva - diceva Muguruza alla vigilia del torneo -. Mi conosco meglio e accetto più velocemente le sconfitte".


ORDINE DI GIOCO

SINGOLARE

DOPPIO

QUALIFICAZIONI

“SuperTennis”, la tv della FIT segue in diretta e in esclusiva il WTA 500 di Charleston. Questa la programmazione:

mercoledì 7 aprile - LIVE alle ore 01.00 e 03.00 e alle ore 18.00, 20.00 e 22.00

giovedì 8 aprile - LIVE alle ore 01.00 e 03.00 e alle ore 19.00, 21.00 e 23.00

venerdì 9 aprile - LIVE alle ore 01.00 e alle ore 19.00, 21.00 e 23.00

sabato 10 aprile - LIVE alle ore 01.00 (quarti) e alle ore 19.00 e 21.00 (semifinali)

domenica 11 aprile - LIVE alle ore 19.00 (finale)