Calciomercato, le mani della Juve sul talento del Barcellona, il Napoli sogna Icardi. L'Inter su Willian

Al Barça piacciono Pjanic, Bentancur e De Ligt, ma appare improbabile che la Vecchia Signora li ceda. Molto attiva, in prospettiva Champions, è la Lazio

Il Barcellona ha dato il via libera per la cessione di Arthur
Il Barcellona ha dato il via libera per la cessione di Arthur
TiscaliNews

Il Barça dà il via libera ad Arthur. Lo ha scritto il Mundo Deportivo sottolineando che in questo modo il club blaugrana ha dato luce verde alla trattativa tra il brasiliano e la Juve. Ma i bianconeri non si fermano perché si assicurano anche le prestazioni di Arkadiusz Milik. Nell'operazione del polacco mdovrebbero finire al Napoli Bernardeschi e Romero. Ma non solo la pazza idea di De Laurentiis è quella di convincere Maurito Icardi ad arrivare alle falde del Vesuvio.

Asse Juve-Barcellona

Il Barcellona dal canto suo è interessato a Pjanic che potrebbe rientrare nell'eventuale operazione di mercato. Al clb catalano piacciono anche Bentancur e De Ligt, ma appare improbabile che la Vecchia Signora li ceda. In buona sostanza, nemmeno il Covid-19 non riuscito a fermare mercato dei pedatori: le trattative vanno avanti anche se certe cifre che si sentono sembrano inverosimili.

Dove giocherà Mbappé?

Il Liverpool, che sta spingendo per prendere Timo Werner dal Lipsia, starebbe anche sfidando il Real Madrid per Mbappé, ma che l'asso francese possa lasciare il Psg per 300 milioni, come sentito da qualche parte, appare davvero un'esagerazione. Più fondata, invece, l'ipotesi che la Juventus torni a pensare a Pogba, in uscita dal Manchester United che lo venderà visto che non rinnova e che fra un anno gli scade il contratto.

L'Inter e Atalanta si muovono

La squadra nerazzurra nell'attesa di decidere chi - fra Mertens e Cavani - prenderà il posto di Lautaro Martinez nel caso in cui l'argentino partisse, pensa a Willian del Chelsea, un pupillo di Antonio Conte. Sul brasiliano, però, c'è anche l'Arsenal: il suo allenatore Arteta, infatti, pensa a lui per sostituire il partente Aubameyang. L'Atalanta è una miniera inesauribile di talenti che, nel prossimo mercato, potrebbero trovare altre ribalte: è il caso di Robin Gosens, il cui cartellino vale circa 30 milioni; di Pierluigi Gollini (oltre i 20); di Mario Pasalic, scarto del Milan, ma che oggi vale almeno 30 milioni; di Duvan Zapata, il cui prezzo di partenza si aggira sui 40 milioni. 

Rinforzi Lazio

Molto attiva, in prospettiva Champions, è la Lazio, che parla con i rappresentanti dello svincolato Goetze ma guarda anche in Spagna, in particolare all'ex del Palermo Vazquez, ora al Siviglia. Con la Roma è sempre derby per il difensore croato Lovren, in uscita dal Liverpool, ma che ha fatto richieste d'ingaggio per ora ritenute troppo alte. I biancocelesti vogliono rinforzare la rosa per puntare dritto al titolo: Coates dello Sporting Lisbona, Willy Boly del Wolverhampton e Robin Knoche del Wolfsburg i nomi per la difesa.

A proposito della Roma

E a proposito di Roma, il club giallorosso non riscatterà Kalinic, che tornerà quindi all'Atletico Madrid dove però non resterà: con gli spagnoli si è già fatto avanti il Fenerbahce, che vuole l'attaccante croato. Il Lipsia invece ha chiesto un sostanzioso sconto per tenersi Schick, 15 milioni invece dei 29 pattuiti a suo tempo. Ma ora anche il club targato Red Bull sostiene di star risentendo degli effetti economici causati dal coronavirus. La Roma non ci sta, mentre il calciatore spinge per restare in Germania.

Marcos Antonio e Mudryk

Intanto il tecnico Paulo Fonseca conferma, in un'intervista alla tv ucraina,di aver chiesto un paio di giocatori dello Shakhtar: non ha fatto nomi, ma sono Marcos Antonio e Mudryk. Per la fascia sinistra si cerca di arrivare a Junior Firpo del Barcellona, ma solo se arriverà in prestito. Il riscatto di Smalling è invece ancora un rebus. Da Parigi rimbalza la voce che Cavani, in uscita dal Psg, si sia offerto all'Inter, mentre sarebbe scemato l'interesse dei nerazzurri per Kean dell'Everton, dopo le ultime bravate del 'millennial'.

Parma si spara la Formica Atomica

Il Bayern ha fatto sapere che vuole riscattare Perisic, ma non al prezzo prefissato di 20 milioni. Giovinco, che lascerà l'Arabia Saudita e ha un'offerta carioca dal Vasco da Gama, preferisce tornare in Italia perché vuole riconquistare la Nazionale: ci sta pensando il Parma, dove la Formica Atomica ha già giocato lasciando tanti estimatori.

Atletico Madrid bussa per Allan

A Napoli è arrivata la proposta dell'Atletico Madrid per Allan, ma 25 milioni non è considerata cifra congrua dal presidente De Laurentiis. Infine il Mjlan: Donnarumma vorrebbe rimanere, ma chiede lo stesso ingaggio che percepisce adesso, 6 milioni all'anno, richiesta che la società rossonera non intende, e non può, accontentare. Per l'attacco piace molto Boadu dell'Az Alkmaar.