Cassano "ds" e parte lo sfottò social: "Ignorante". "Non conosce l'italiano"

A Coverciano l'ex fuoriclasse di Sampdoria, Milan, Inter, Roma e Parma ha discusso la tesi per essere abilitato come direttore sportivo. Ironia su "Twitter"

di Redazione Tiscali Sport

I tocchi di classe in campo, le "Cassanate", i commenti sferzanti come opinionista in tv e ora il titolo di "Direttore Sportivo". Antonio Cassano ha mantenuto la promessa fatta esattamente un anno fa. "Mi piacerebbe fare il direttore sportivo, dove capita capita, ma non a prendere lo stipendio dovendo solo dire di si", aveva detto l'ex fuoriclasse di Sampdoria, Milan, Inter, Roma e Parma. Il "Pibe de Bari", come amorevolmente lo chiamavano i tifosi della sua città natale, ha sostenuto gli esami al Centro Tecnico Federale a Coverciano insieme agli altri aspiranti da Alessandro Lucarelli e Sergio Pellissier. Il corso federale, cominciato a Coverciano lo scorso 16 settembre, ha avuto un programma didattico di 144 ore complessive di lezione.

"Dovrebbe prima superare quelli di terza media"

Ma il popolo del social ha bersagliato l'ex fantasista della Nazionale. "Cassano dovrebbe prima superare quelli di terza media......analfabeta", scrive su Twitter "GioAns". "Ma pensa te! Cassano che si diploma DS. Le vie del Signore sono finite", "cinguetta" subito dopo Eloisa. "Non si può sentire #Cassano ds ... Ma se non conosce la lingua italiana ... Ma sappiamo come funziona in Italia ...", ribadisce "Asmo76". "Meglio che paghi per passare...altrimenti", scrive "7ragonJ".

"Non è uno stupido"

Ma c'è anche chi difende Antonio Cassano. "Ma tutti quelli che prendono in giro #Cassano per aver passato l'esame, conoscono direttori sportivi laureati in Fisica? Sarà pure cafone nei modi ma non è uno stupido", sostiene "Valentin". Ma "Italyan" ribadisce: "Vabbè adesso... è interista... ci sta un po' di sano sfottò...".