Champions: Klopp, "Se non sei al 100% l'Atletico ti punisce"

Champions: Klopp, 'Se non sei al 100% l'Atletico ti punisce'
di ANSA

(ANSA) - ROMA, 17 FEB - "Giocare contro l'Atletico è una delle cose più difficili che possono capitare a un giocatore. È una squadra molto ben organizzata, una macchina oliata. Dicono che ora non sia così, che potrebbe essere in un momento di transizione, ma sarà complicato lo stesso e comunque sia, non andremo avanti solo perchè siamo primi in Premier": così il tecnico del Liverpool, Jurgen Klopp, alla vigilia dell'andata degli ottavi di Champions al Wanda Metropolitano. "Noi ci vediamo come una squadra che può andare lontano, che può arrivare in finale e vincerla, ma non siamo i soli - ha aggiunto l'allenatore tedesco - Questo è ciò che proviamo giocando partite di questo tipo". Klopp ha anche detto di aver visionato un paio di partite dell'Atletico negli ultimi due giorni "ma non ho nulla da dire a quanti dicono che non faccia un calcio attraente. Tutto il calcio che ha successo è attraente. Siamo nel paese del tiqui-taka ma loro non si lasciano influenzare da questo, sono aggressivi, anche se io sono tedesco e la penso diversamente". "Le migliori partite disputate - ha proseguito Klopp - sono state fuori casa. Anche quella persa a Barcellona è stata una delle migliori da noi giocate, ma se se c'è una squadra contro cui devi essere al cento per cento, quella squadra è l'Atlético. Sì non lo fai, non avrai alcuna opportunità. E' vero che molti giocatori sono cambiati, ma ne hanno portati altri con qualità, li vedo giocare e sembrano una macchina. Sono sempre lì. Se perdi una palla, ti puniranno. Non arriviamo qui come vincitori ma arriviamo come contendenti". (ANSA).