Tiscali.it
SEGUICI

Troppi infortuni e Coman si sfoga: "Ho 22 anni ma sono pronto a lasciare il calcio"

Il francese, ex Juve ora al Bayern Monaco, annuncia: "Se dovessi farmi male di nuovo, vuol dire che non sono fatto per vivere a questo livello"

di Andrea Curreli - Redazione Tiscali Sport   
Troppi infortuni e Coman si sfoga: 'Ho 22 anni ma sono pronto a lasciare il calcio'

Ricordate Kingsley Coman? Il talento francese di 18 anni "soffiato" dalla Juve al Psg a parametro zero nel 2014. Il rimpianto di Marotta che non riuscì a trattenerlo quando decise di andare via da Torino per giocare nella Bundesliga con il Bayern Monaco. "L'esperienza alla Juventus mi ha insegnato molto ma non giocavo nella mia posizione e per questo ho deciso di andare altrove", disse il calciatore. "E' stato lui a voler andar via, era inutile trattenerlo controvoglia", spiegò il dirigente bianconero che placò la delusione con i 21 milioni incassati al momento del riscatto.

Due gravi infortuni nel 2018

Sono passati più di tre anni dall'addio alla serie A, ma i sogni di gloria del francese sono in frantumi. Dopo un "anno magnifico" (stagione 2015-16) Coman è stato martotiato da una serie di infortuini. Per questo motivo oggi, a soli 22 anni, è pronto a lasciare il calcio. Il centrocampista offensivo si è infortunato a fine febbraio: rottura dei legamenti della caviglia e cinque mesi di stop. Ad agosto un nuovo grave infortunio sempre alla caviglia nella sfida tra il Bayern e l'Hoffenheim. Due operazioni per ricostruire i legamenti e un anno trascorso giocando pochissimo.

"Una nuova operazione? Meglio lasciare il calcio"

"Non accetterei di fare una terza operazione, ne ho abbastanza. Se il mio piede non è fatto per questa vita, vuol dire che ne avrò un'altra, più anonima", ha detto Coman a Telefoot. "Il 2018 è stato un anno molto difficile - ha detto il francese -. Quando mi sono fatto male mi è cascato il mondo addosso. Spero di non dover rivivere quei brutti momenti che ho dovuto affrontare. Dovesse ricapitare ancora, vorrà dire che non sono fatto per vivere a questo livello. Ne ho abbastanza, non accetterei una terza operazione".

di Andrea Curreli - Redazione Tiscali Sport   

I più recenti

Calcio: Brighton. De Zerbi Guardiola unico, ha cambiato questo sport
Calcio: Brighton. De Zerbi Guardiola unico, ha cambiato questo sport
Sükür oggi e con la maglia dell'Inter (combo Instagram.com/hakansukur54/-Ansa)
Sükür oggi e con la maglia dell'Inter (combo Instagram.com/hakansukur54/-Ansa)
Calcio: Rangnick Bayern? Ci sono stati dei contatti
Calcio: Rangnick Bayern? Ci sono stati dei contatti
Lotito, Gravina? Scomposto rancore nei miei confronti
Lotito, Gravina? Scomposto rancore nei miei confronti

Le Rubriche

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...