Corini, esordio Brescia in casa emoziona

Corini, esordio Brescia in casa emoziona
di ANSA

(ANSA) - BRESCIA, 14 SET - "Sara' una bella emozione per noi e per tutta la città. Ritrovare la serie A in casa otto anni dopo l'ultima volta, ci da' una grande carica. Tra l'altro il tutto in uno stadio completamente rinnovato". Il tecnico del Brescia, Eugenio Corini, dà una connotazione anche emotiva alla partita di domani contro il Bologna, "una squadra - dice ancora - che gioca con il coraggio e lo spirito del proprio allenatore al quale, ammirato, faccio i miei complimenti. Lo stimo molto come uomo e come allenatore". Domani il Brescia non potrà ancora contare su Balotelli che deve ancora scontare due turni squalifica. All'attaccante, Corini manda un messaggio per nulla velato: "Mario mercoledi' purtroppo è andato a Manchester (per l'addio al calcio di Kompany, ndr) ed e' tornato influenzato... Deve ancora lavorare molto e alzare il livello della condizione se vuole giocare con la Juventus".