[L'aneddoto] "Cristiano Ronaldo si guardava nudo davanti allo specchio e si lodava"

Peter Crouch racconta un aneddoto di spogliatoio dei tempi del Manchester United: "CR7 si guardava e diceva: 'Mamma mia, quanto sono bello'"

di Redazione Tiscali Sport

"Specchio specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame?", domandava la regina cattiva di Biancaneve. Ma il personaggio fiabesco non è l'unico che ama specchiarsi. Anche Cristiano Ronaldo, il colpo milionario della Juve nel mercato estivo calcistico, non è indifferente al fascino del suo fisico. Peter Crouch, attualmente attaccante dello Stoke City, ha rivelato un aneddoto del "periodo inglese" della carriera di CR7. "Cristiano ai tempi dello United si guardava nudo allo specchio affermando: 'Mamma mia, quanto sono bello...'".

I racconti di spogliatoio di Rio Ferdinand

Il fantasista portoghese prima di trasferirsi nel Real Madrid ha giocato nel Manchester United (2003-2009). Nei Red Devils ha giocato in squadra con Rio Ferdinand, amico di Peter Crouch. Ed è stato proprio l'ex difensore dello United a raccontare l'aneddoto. "Sì è Rio che mi ha raccontato questa storia. Ogniqualvolta l'attuale attaccante della Juventus, pronunciava queste parole, però - ha aggiunto Crouch -, c'era sempre un compagno che lo stuzzicava dicendogli come Lionel Messi fosse più forte. A quel punto il portoghese rispondeva sempre stizzito: 'Ah sì, ma Messi non mi somiglia...'".