Di Biagio,ora non possiamo accontentarci

Di Biagio,ora non possiamo accontentarci
di ANSA

(ANSA) - BOLOGNA, 15 GIU - "Quando abbiamo iniziato, otto anni fa, il nostro era un lavoro difficile e duro e lo abbiamo superato. Adesso non ci possiamo accontentare". Luigi Di Biagio vive con grande carica la vigilia dell'esordio della sua nazionale nell'Europeo under 21, domani sera al Dall'Ara contro la Spagna. Paragoni col passato degli azzurrini? "Accostarmi al grande Cesare Maldini o a Marco Tardelli è impossibile, sono icone. Già avvicinarmi sarebbe una grande gratificazione, la speranza è quella", ha detto in conferenza stampa.