Tiscali.it
SEGUICI

Haaland: la trasformazione fisica in due mesi per vincere la Champions

Due immagini certificano la mutazione della muscolatura dell’attaccante del Manchester City. Acerbi:  "L’ho trovato il doppio, ma sono riuscito a fermarlo"

di Tiscali Sport - (video Onefootball Publishers.com)   

"Incredible body transformation" ovvero una "incredibile trasformazione del corpo". Il fisico e i muscoli in questione sono quelli di Erling Haaland, l’attaccante del Manchester City fresco vincitore della Champions League 2022-23 a danno dell'Inter (sconfitto per 1-0 nella finale di Istabul). Forse per merito della sua ormai celebre "dieta schifosa" (cuore e fegato di mucca e 6000 calorie al giorno) il Vichingo norvegese ha letteralmente mutato il suo fisico in soli due mesi.

Il "prima e dopo" di Haaland

A certificare il classico "prima e dopo" dell'attaccante del City due immagini. La prima in compagnia dell'ex Oasis, Noel Gallagher, scattata allo stadio Etihad il 26 aprile al termine della sfida per titolo vinta 4-1 contro l’Arsenal dove Erling appare magro e senza muscolatura in evidenza. L'altra immagine, recente, in compagnia della Coppa dalle grandi orecchie conquistata contro l'Inter nell'Ataturk Olympic Stadium di Istanbul. Una Champions League arrivata dopo le vittorie del titolo della Premier League e della FA Cup per uno storico "Triplete" del City di Guardiola.

Video

Acerbi:  "L’ho trovato il doppio, ma sono riuscito a fermarlo"

Alcuni hanno avanzato dubbi sulla seconda foto, ma una conferma della trasformazione di Haaland è arrivata da Francesco Acerbi. Il difensore dell’Inter aveva già marcato l'attaccante norvegese durante una partita quando vestiva la maglia del Borussia Dortmund. "L’ho trovato il doppio di come era quando l’avevo sfidato ai tempi del Dortmund. È un grandissimo attaccante ma con il lavoro di squadra siamo riusciti a fermarlo", ha detto il giocatore nerazzurro. 

di Tiscali Sport - (video Onefootball Publishers.com)   
I più recenti
Immobile 'decisione difficile, sarò sempre laziale'
Immobile 'decisione difficile, sarò sempre laziale'
Da oggi ai Quartieri Spagnoli di Napoli il Museo Maradona
Da oggi ai Quartieri Spagnoli di Napoli il Museo Maradona
Napoli, Incontro Manfredi-De Laurentiis-Abodi su stadio Maradona
Napoli, Incontro Manfredi-De Laurentiis-Abodi su stadio Maradona
Ecco Kean 'la Fiorentina e Palladino è quello che cercavo'
Ecco Kean 'la Fiorentina e Palladino è quello che cercavo'
Le Rubriche

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Pierangelo Sapegno

Giornalista e scrittore, ha iniziato la sua carriera giornalistica nella tv...

Andrea Curreli

Cagliaritano classe '73 e tifoso del Cagliari. Studi classici e laurea in...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Italo Cucci

La Barba al palo, la rubrica video a cura di Italo Cucci, famoso giornalista...