Il mistero di Ilicic e l'assenza dall'Atalanta

di Ansa

L'ultima apparizione in campo l'11 luglio contro la Juventus, poi di Josip Ilicic piu' nulla. Apparso spento e depotenziato, il bomber della Dea e' tornato in Slovenia. La sparizione dalla scena pubblica ha sollevato molti rumors. C'e' chi parla di problemi personali e chi di un rapporto in crisi con la moglie Tina, conosciuta in Slovenia. Attorno si e' alzata una barriera di silenzio. Dal mister Gasperini solo due parole: "Gli siamo vicini". Chi lo conosce dice che a spaventare Josip, un ragazzo molto sensibile e solitario, sia stata la pandemia di coronavirus. "Tutti quei morti gli avranno ricordato la guerra... sara' sconvolto" dice Antonio Sivec, che a Palermo gli faceva da interprete. Nato nel 1988 a Prijedor, in Bosnia e Erzegovina, scappa a causa della guerra e si rifugia in Slovenia.