Nervi tesi nello spogliatoio dell'Inter: rissa sfiorata tra Brozovic e Lukaku

Solo l'intervento degli altri giocatori nerazzurri avrebbe evitato lo scontro fisico tra i due nell'intervallo della gara contro lo Slavia Praga in Champions League

TiscaliNews

I problemi alla schiena, le prestazioni non esaltanti e ora la rissa sfiorata negli spogliatoi. L'avventura all'Inter di Romelu Lukaku si sta rivelando difficile. Il colosso belga è considerato un punto fermo dell'attacco di Antonio Conte, che l'ha voluto fortemente in estate. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Lukaku avrebbe avuto un duro confronto con Marcelo Brozovic durante l'intervallo della partita con lo Slavia Praga in Champions League. L'Inter ha ottenuto poi il pareggio a tempo scaduto (1-1) ma non ha giocato bene.

Gli insulti e la scontro fisico evitato 

Il tecnico Conte aveva spronato i suoi uomini: "Non ci devono essere giocatori che vanno a casa contenti. Bisogna andare a casa inc...ati neri, pensando a che cosa fare per evitare questo tipo di prestazioni". L'attaccante belga avrebbe invitato i compagni ad applicare la filosofia indicata dell'allenatore e attaccare con più convinzione. "Brozo" non avrebbe gradito, pensando forse a un riferimento personale, e avrebbe risposto a Lukaku.  "Tra i due sono volate parole grosse ed è nato un acceso confronto verbale. Che poi ha rischiato di trasformarsi in uno scontro fisico", scrive la Gazzetta. Solo l'intervento degli altri nerazzurri avrebbe evitato lo scontro fisico.